Cookie Policy

Modena, il D.s. Tosi: “Contro il Lentigione gara speciale. Cerco un altro 2000”

by • 21 Settembre 2018 • ConcretaCalcio, CurvaMontagnani, modenafcComments (0)506

Il Modena, dopo aver bagnato con un successo contro la Vigor Carpaneto l’esordio in campionato e il ritorno al Braglia dopo 17 mesi, è atteso domenica (ore 15) dalla trasferta di Fiorenzuola, dove affronterà il Lentigione per la seconda giornata del campionato di Serie D 2018-2019. Non sarà una partita come le altre per il D.s. canarino Doriano Tosi, per tanti anni al Lentigione sponsorizzato dalla famiglia Amadei.

Queste le parole del D.s. del Modena, che in conferenza stampa ha presentato la gara di domenica e ha commentato l’arrivo del centrocampista classe 2000 Alessandro Cattani:

Cattani? In questi giorni abbiamo valutato tanti profili di giocatori nati nel 2000, poi abbiamo scelto lui perchè ha delle caratteristiche molto interessanti e lo conosciamo bene, avendo lui militato per cinque anni nelle giovanili del Parma prima di trasferirsi alla Carrarese. Abbiamo deciso di accelerare e di tesserarlo subito, perchè anche altre squadre nostre concorrenti erano molto interessate a Cattani. Vorremmo, comunque, prendere un altro under del 2000, prima di ritenere la rosa definitivamente completata

Lentigione? E’ innegabile che io a Lentigione abbia tanti amici; quella è una realtà in cui si sta bene e si può fare un calcio sostenibile e piacevole. Adesso, però, sono concentrato unicamente sul Modena; ciò che conta è fare risultato, metterci alla prova in trasferta dopo le difficoltà del pre-campionato, e verificare la nostra crescita. Il Lentigione non avrà nulla da perdere in questa gara, mentre noi in ogni partita di questo campionato avremo tutto da perdere; per questo, dobbiamo stare sempre sul pezzo ed essere concentrati. Nonostante le mie conoscenze a Lentigione, vuole solo fare delle polemiche inutili chi dice che da parte loro verrà steso un tappeto rosso nei confronti del Modena. Al Lentigione non interessa nulla degli obiettivi e dei programmi del Modena e sono sicuro che ci metteranno in grande difficoltà.

Vigor Carpaneto? Ho vissuto la gara di domenica ai massimi livelli dal punto di vista emotivo, col timore di non riuscire a celebrare a dovere quella importante giornata. Per fortuna, nonostante l’inizio sia stato complicato, a causa del rigore sbagliato e della traversa di Ferretti, alla fine è andata bene e ho potuto tirare un sospiro di sollievo.

Troque? Stiamo cercando di tesserarlo, ma è difficile tesserare un minorenne extracomunitario. A differenza di quanto ci aveva detto il ragazzo, inoltre, Troque è stato tesserato per due volte in Albania e questo allunga i tempi. Per fortuna, in questo momento ci sta aiutando De Biasi, che, visto il passato da C.T. dell’Albania, ha conoscenze in quel paese e sta cercando di farci accelerare i tempi, per permettere al giocatore di giocare in prima squadra e con la Juniores.” 

 

 

Simone Guandalini

Foto: www.concretamentesassuolo.it

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy