Cookie Policy
Ferrario

Modena, le parole di Perna, Ferrario e Ndoj dopo il derby contro la Reggio Audace

by • 2 dicembre 2018 • ConcretaCalcio, CurvaMontagnani, modenafcComments (0)46

Al termine del derby contro la Reggio Audace, vinto per 1-0 con la rete di Ferrario al 67′, i giocatori canarini Carlo Ferrario, Armando Perna e Orlando Ndoj, hanno commentato il match in conferenza stampa. Queste le loro parole:

Carlo Emanuele Ferrario: “Quella di oggi è una vittoria importante, vincere questo derby è stata un’emozione indescrivibile e vogliamo dedicare questa vittoria ai tifosi che ci hanno sostenuto. La partita di oggi ci deve dare la spinta per continuare così; non ho parole per dire quanto sono felice. Ogni domenica per me è un onore vestire questa maglia: dobbiamo sempre dimostrare di meritarcela e oggi ci siamo riusciti. Obiettivi? Ciò che conta è che la squadra faccia bene, non mi interessa chi segna, ma che la squadra faccia gol e porti a case altre vittorie.”

Armando Perna: “Alla mia età non pensavo di emozionarmi così per una partita; avrei messo la firma per provare emozioni di questo tipo. Oggi ci siamo fatti un bel regalo, ma il percorso è ancora lungo, non dobbiamo dimenticarlo. E’ merito di tutti, ma adesso dobbiamo continuare su questa strada, a Sasso Marconi servirà lo stesso Modena visto al Braglia oggi. Siamo artefici del nostro destino, tutto dipenderà da noi, ma dobbiamo restare con i piedi per terra. Il mister, comunque, non ci consentirebbe di avere cali di concentrazione.”

Orlando Ndoj: “E’ stato veramente bello vincere davanti a così tanta gente, ancora meglio del solito. Sicuramente la Reggio Audace è tra le squadre più forti contro cui abbiamo giocato, ma oggi siamo riusciti a vincere. Azione del gol? Ho fatto un uno-due con Sansovini, poi ho visto Boscolo Papo e l’ho servito. Dopo la palla è finita a Ferrario, che ha segnato.  Nel secondo tempo siamo stati bravi a spingere di più sulle corsie laterali, mentre nel primo abbiamo studiato gli avversari e noi terzini siamo rimasti più bassi.”

 

 

Simone Guandalini

Foto: modenacalcio.com

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy