Cookie Policy
Alberto Bollini

Modena-Pavia, Bollini: “C’è l’assoluta necessità di vincere”

by • 30 Marzo 2019 • ConcretaCalcio, CurvaMontagnani, modenafcComments (0)54

Dopo un rientro dalla sosta più complicato del previsto, con solo un punto raccolto nelle due sfide contro Classe e Calvina, ad attendere il Modena di mister Bollini è un altro avversario che occupa le zone basse della classifica. Questa volta, i canarini ospiteranno al Braglia (ore 15) il Pavia, quartultimo nel Girone D di Serie D a quota 27 punti, che ha conquistato solamente due punti nel girone di ritorno e che viene da cinque gare consecutive senza segnare.

Queste le parole del tecnico del Modena, Alberto Bollini, nella conferenza stampa della vigilia:

Dal punto di vista morale, come squadra viviamo l’aria della città e sentiamo l’importanza di questa maglia. Non dobbiamo guardare la concorrenza. Il bel campionato della Pergolettese per noi è stato un problema perchè ha avuto una ricaduta umorale sulla città. Su questo, però, noi non possiamo farci niente. Al momento devo alzare le mani riguardo la frustrazione nostra e dei tifosi. Non sono, però, uno che si arrende e non voglio che lo faccia la squadra, che anche questa settimana ha lavorato bene e ha una buona condizione fisica. E’ un momento difficile, sappiamo che fare un punto in due gare è troppo poco per chi punta a vincere il campionato, ma chi lotta per la salvezza ha motivazioni che ci hanno messo in difficoltà. La squadra ci deve assolutamente credere con assoluta concretezza.

Sosta? Sappiamo che nel calcio conta il risultato, che, però, è la componente di tante vicende. Potevamo fare 6 punti nelle ultime due gare, per cui dobbiamo fare mea culpa, ma dobbiamo anche dire che abbiamo fatto 11 conclusioni in porta contro il 30%  degli avversari. Non è un periodo in cui ci gira bene, ma non è un problema tattico. Contro il Classe i ragazzi hanno parlato di giornata storta, ma per me non esiste, perchè il momento più importante è la domenica.

Pavia? Nel girone di ritorno ha fatto solo due punti. Osserviamo sempre gli avversari, ma la classifica non ci deve ingannare, come hanno dimostrato Classe e Calvina. Domenica c’è stata una risposta caratteriale, contro il Pavia dobbiamo essere concreti. Non bisogna farsi ingannare dalle loro sconfitte, a noi servono i tre punti per la classifica, per la nostra gente, per noi e per la società. C’è l’assoluta necessità di fare una vittoria. Dobbiamo leggere bene la gara, lavorare sulle difficoltà dell’avversario e non perdere la pazienza se il gol non arriva subito.

Indisponibili? Dierna è squalificato, mentre Spaviero è tornato in gruppo dopo un piccolo problemino. Stanno ancora lavorando a parte Letizia e Ferrario che verranno valutati domani. La rosa è ampia e la condizione fisica è molto buona, quindi ho garanzie di minutaggio anche da parte delle riserve.”

 

 

Simone Guandalini

Foto: modenacalcio.com

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy