Cookie Policy
Roby Malverti, allenatore Modena

Modena-Reggio Audace, Malverti: “La squadra è carica e determinata”

by • 24 Maggio 2019 • ConcretaCalcio, CurvaMontagnani, modenafcComments (0)53

In vista del derby contro la Reggio Audace, in programma domenica al Braglia (ore 16) e valido per la finale playoff del Girone D di Serie D, che ha assunto ancora maggiore importanza dopo le delibere della FIGC riguardo ai criteri di ripescaggio in caso di mancata iscrizione di alcuni club alla Serie C, il tecnico del Modena, Roby Malverti, è intervenuto in conferenza stampa. Queste le sue parole:

“Per noi il tema del possibile ripescaggio è per il momento in secondo piano. Dobbiamo pensare solamente alla partita di domenica, che è determinante.

Condizioni della squadra? Non ci sono strascichi dopo la partita contro il Fiorenzuola, nonostante i supplementari. Sansovini non aveva niente di serio: ha solo accusato un po’ di crampi. Ci sono un paio di situazioni da valutare, ma le idee sono molto chiare, indipendentemente dai protagonisti che scenderanno in campo. Gozzi è l’unico assente certo. La squadra è molto carica e determinata. Mi fa essere positivo l’unità di intenti che ho visto in settimana tra tutti i componenti della rosa.

Reggio Audace? Li abbiamo seguiti e studiati. Credo che sia per noi che per loro, il fatto di aver giocato 120 minuti domenica scorsa, visto che si tratta di un derby, sarà un gap compensato dalla voglia di chi scenderà in campo. Non mi aspetto di affrontare una squadra stanca. A livello giovanile ci hanno spesso messo in difficoltà, ma anch’io mi sono tolto le mie belle soddisfazioni in alcuni derby.

Loviso? Deciderò la formazione domani pomeriggio. Averlo a disposizione mi dà sicuramente più soluzioni. I ragazzi stanno molto bene dal punto di vista atletico e psicologico; in settimana abbiamo ripreso serenità. Ci sono tante soluzioni e sfrutteremo tutto il tempo da qui a domenica per fare le nostre valutazioni. 

Tifosi? Mi riallaccio a quanto detto da Sghedoni, credo che il suo pensiero sia condivisibile. Domenica i tifosi sono stati civili, hanno dimostrato di essere dei tifosi-esempio. Starà a noi cercare di ri-coinvolgerli, ma loro hanno diritto di scegliere come comportarsi. Qualunque contributo dall’esterno del campo sarà importantissimo.

Derby? Da modenese, so che è una partita importantissima. Quello di domani lo sentirò meno di altri che ho vissuto da tifoso, essendo allenatore, ma le motivazioni non mancheranno di sicuro.

Approccio? Abbiamo massimo rispetto per l’avversario. Sappiamo che abbiamo a disposizione due risultati su tre e non andremo allo sbaraglio, ma cercheremo di giocare con equilibrio, senza farci condizionare dalla possibilità di vincere i playoff anche in caso di pareggio.”

 

A margine della conferenza di mister Malverti, è intervenuto il segretario generale e team manager dei canarini, Andrea Russo, per commentare e chiarire i criteri di ripescaggio in Serie C, definiti nei giorni scorsi dalla FIGC. Queste le sue parole:

Ripescaggio? Come anticipato la settimana scorsa, sono state confermate le linee guida degli ultimi anni. Il 50% del punteggio sarà ottenuto in base al punteggio conseguito in campionato, mentre il restante 50% sarà dato per metà dalla tradizione sportiva della città e per metà dal numero medio di spettatori negli ultimi anni. Rimane, comunque, fondamentale la vittoria dei playoff: in questo modo si entrerebbe nelle prime nove posizioni della graduatoria, altrimenti, in caso di sconfitta contro la Reggio Audace, si accederebbe alla fascia dal decimo al diciottesimo posto.”

 

 

 

Simone Guandalini

Foto: modenacalcio.com

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy