Privacy Policy
drake 1

More Life – Drake

by • 24 aprile 2017 • ConcretaMusic, evidenza, newsComments (0)403

Cover more life DrakeSecondo album in un anno per il canadese. Dopo “Views” Drake torna alla carica con una lunga raccolta di ben 22 tracce. Il fatto di lanciare così tanti pezzi è sicuramente una caratteristica del rapper in questione, che non fa mai attendere i suoi followers. Mai con le mani in mano e sempre in cerca di collaborazioni, anche se in “More Life” i featuring non sono neanche tantissimi. 13 canzoni sono in solitaria e non è fatto scontato, dato che nel genere c’è gente che avrebbe potuto ricavare due album visto il numero di questi pezzi. Ma qua siamo di fronte a Drake, un artista che nel tempo ha avuto il pregio di confermarsi sempre al top. Voce inconfondibile, beat avvolgente, sonorità sempre in evoluzione, questo album è sicuramente un gradino sopra Views, il suo precedente lavoro. Qualitativamente più elevato, in “More Life” si possono individuare molti sottogeneri: da un classico Hip-hop ad un leggero Electro Pop, dall’RnB cantato con PARTYNEXTDOOR all’ ”Indie Rap” in collaborazione con un eccelso quanto magistrale Young Thug. Personalmente dichiaro “Ice Melts” il pezzo più azzeccato dell’intero album e potenziale singolo di grande successo. I due interpreti si alternano perfettamente, senza mai strafare e cedere in eccessi stilistici.

Per quanto riguarda PARTYNEXTDOOR, posso affermare che sentiremo spesso parlare di lui in un futuroDrake molto prossimo. Lo testimonia il fatto che il giovane si sta muovendo molto bene (vi rimando ai singoli “Run Up” e “Still Got Time”) e “Since Way Back” risente molto più del suo mood che di quello di Drake. Infatti il rapper di Toronto lascia spesso la scena al suo collaboratore per poi andare a integrare il pezzo. Capita anche con “Glow”, dove si riconosce il timbro di Kanye West sin dai primi secondi di esecuzione. Questo intento è centrato, perché consente di ottenere un variegato mix di voci, stili e temi tutto da scoprire lungo l’esecuzione dell’album. Drake stesso dichiara infatti che questa raccolta può essere letta come una playlist, e lo scrive chiaro e tondo in copertina: “A Playlist From October Firm”. Roba mai vista prima insomma, che dimostra come sia sempre possibile innovare. Volete una ascoltare playlist di canzoni non solo selezionate ma anche eseguite da Drake? Eccola pronta. Mi chiedo se Drake abbia voluto mettersi nei panni di un suo fan. E forse l’ha fatto, riparando agli errori di Views, in cui a parte i singoli poco era alla sua altezza. Quasi tutti i pezzi sono di qualità, ma la scelta più azzeccata in assoluto è stata puntare sulla varietà. Al giorno d’oggi sono pochi gli album che si riescono ad ascoltare dall’inizio alla fine, specialmente se contengono molte canzoni. More Life è uno di questi ed è quello che stavo aspettando.

 

Fabio Mussini

 

 

Share this...
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this pageEmail this to someone
©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy