Cookie Policy
Modena

Modena, un bel poker per mantenere il +6! E si sblocca il ‘Rulo’ Ferretti…

by • 18 Novembre 2018 • ConcretaCalcio, CurvaMontagnani, evidenza, modenafc, newsComments (0)155

E ALL’UNDICESIMA arrivò il gol del ‘Rulo’. Anzi, arrivarono i gol. Sì, perché Gustavo Ferretti, dopo un avvio di campionato non felicissimo dal punto di vista personale, è riuscito a timbrare per ben due volte la porta della Calvina. E’ un segnale importante: oltre a Ferrario, fin qui quasi sempre a segno, mister Apolloni sa che può contare anche su un altro bomber, come l’argentino. Il primo trittico stagionale si chiude così al contrario rispetto a come si era aperto: un 4-1 a favore del Modena, che mantiene sei punti di vantaggio sul secondo posto, occupato dalla Pergolettese. Dopo lo scivolone di una settimana fa col Fiorenzuola, era importante reagire. La vittoria di oggi dà seguito a quella ottenuta col Classe e lancia i canarini in vista degli importanti test con Pavia e Reggio Audace, appaiate al terzo posto a sette lunghezze dai canarini.

TRE IN MEZZO – Luigi Apolloni riconferma nell’undici iniziale Gozzi, al centro della difesa con Perna, e Loviso, collocato in cabina di regia. Nel 4-3-3 gialloblù tra i pali c’è Dieye, sulle corsie laterali Ndoj e Zanoni. In mezzo al campo Messori e Boscolo Papo affiancano Loviso, mentre il tridente offensivo è composto da Sansovini, Ferretti e Montella. In panchina Ferrario, non al meglio a causa di una tonsillite. La Calvina, formazione bresciana, risponde con un 4-4-2 nel quale Serafini e Triglia sono i terminali offensivi.

BUM-BUM RULO – Manca Ferrario? Nessun problema, dopo nemmeno tre giri d’orologio il ‘Rulo’ sblocca il risultato: sul cross di Montella, Sansovini spizza e Ferretti in girata sblocca il risultato. Al minuto 13, poi, ecco il bis: l’assist è sempre di Sansovini, bravo a servire l’argentino che da pochi passi sigla il 2-0. Nel corso del primo tempo il Modena va vicino al terzo gol in più circostanze: fuori di poco due conclusioni di Sansovini, alto il tiro di Boscolo Papo da buona posizione, fermato dal palo il colpo di testa di Messori. Poco lavoro per Dieye, impegnato solo su un tentativo da fuori area.

TRIS DI NDOJ – La ripresa si apre con un brivido: Perna, nel tentativo di sventare un pericolo, rischia di fare un pallonetto al proprio portiere Dieye: molto bravo il senegalese, che con grande reattività conserva il punteggio. Il Modena crea tanto anche nel secondo tempo, ma per trovare il gol della sicurezza deve aspettare il minuto 85, quando Ndoj è bravissimo a conquistarsi il pallone, entrare in area e concludere a fil di palo, firmando la sua prima rete modenese. Nel mezzo, tante occasioni sciupate sia da una parte che dall’altra: poco lucidi al momento decisivo Boscolo Papo, Montella e Sansovini, autori comunque di una buona gara nel complesso.

CHIUDE BALDAZZI – Un discorso che vale per tutta la squadra: nessun canarino sotto la sufficienza. Spicca la prova di Loviso, capace di dare ordine dal primo all’ultimo minuto. Nel finale, all’89’, la Calvina accorcia le distanze con un gran gol di Serafini. Palla al centro e il Modena mette il punto esclamativo, con il neo-entrato Baldazzi che raccoglie la respinta del portiere sul tiro di Ferrario, il cui ingresso in campo, così come quelli di Pettarin e Lauria, ha dato ancora più brillantezza ad un Modena già bello.

PROVE DEL NOVE – Il ‘Braglia’ torna così a vedere una vittoria dei gialli e può festeggiare. La prossima sfida casalinga sarà l’attesissimo derby con la Reggiana. Prima, però, il Pavia domenica prossima: queste due partite diranno parecchio sul campionato dei canarini, che oggi guidano il girone D con 28 punti.

 

Riccardo Corradini

 

 

MODENA-CALVINA 4-1

RETI: 3′ Ferretti (M), 13′ Ferretti (M), 85′ Ndoj (M), 89′ Serafini (C), 89′ Baldazzi (M)

MODENA (4-3-3): Dieye; Ndoj, Gozzi, Perna, Zanoni; Boscolo Papo (68′ Pettarin), Loviso, Messori; Sansovini (79′ Lauria), Ferretti (66′ Ferrario), Montella (83′ Baldazzi). A disposizione: Piras, Cortinovis, Dierna, Berni, Gerace. Allenatore: Luigi Apolloni.

CALVINA (4-4-2): Micheletti (46′ Garletti); Gentili, Chiari (75′ Mutti), Salvi, Zambelli; Kopani (66′ Pradella), Pasotti (46′ Bertoli), Tomasoni (52′ Franzoni), Brunelli; Serafini, Triglia. A disposizione: Rizzi, Giorgi, Galante, Crescini. Allenatore: Ennio Beccalossi.

Arbitro: Nicola Di Giovanni (Assistenti: Signore e Dell’Orco)

Note: Ammoniti Gentili (C), Chiari (C), Tomasoni (C), Loviso (M).

 

 

Foto: modenacalcio.com

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy