Cookie Policy
BMR Scandiano

Niente da fare per la Bmr a San Vendemiano

by • 18 Novembre 2018 • Serie B, TimeOutComments (0)92

Serie B Girone B

RUCKER SANVE SAN VENDEMIANO-BMR BASKET 2000 SCANDIANO 94-79

(30-32, 54-49, 79-65)

 

RUCKER SAN VENDEMIANO: Vedovato 21, Bloise ne, Perin 14, Durante 5, Rossetto 6, Malbasa 19, Mossi 20, Lurini, Bartoli 9, De Santi ne, Oyeh, Battistuzzi. All. Mian.

BASKET 2000 SCANDIANO: Piccinini, Zampogna, Canelo 21, Graziani 9, Maccaferri 7, Bertocco 10, Gatto 15, Caiti, Germani 17, Garofoli. All. Eliantonio.

Arbitri: Di Franco di Bergamo e Castiglione di Palermo.

 

Una rimaneggiata Bmr cade a San Vendemiano, pagando il parziale rimediato nel terzo quarto. Nonostante le assenze di Crusca e del lungodegente Campori, è la formazione di coach Eliantonio a partire meglio, trascinata da un Gatto galvanizzato dal giocare vicino a casa e che sfodera un primo quarto da 11 punti, 3 rimbalzi e 3 falli subiti, portano i suoi al +8 (20-28) insieme a capitan Germani, prima del ritorno dei padroni di casa fino al 30-32; nel secondo parziale si gioca punto a punto, con un chirurgico Canelo (5/5 da due e 4/7 ai liberi nei primi 20’) che emerge tra i bianco-rosso-blu, prima del tentativo di San Vendemiano nel finale di primo tempo di portarsi a +7 (tripla di Bartoli per il 53-46). Fatale alla Bmr è il terzo periodo, che comincia con un 18-9 per i trevigiani, guidati da Vedovato e Malbasa, utile a spianare la strada per il 79-65 del 30’, viatico poi al dilagare nel punteggio da parte dei locali, facilitati dall’uscita per falli di Bertocco e del già citato Germani.

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy