Cookie Policy

Ozzano si inchina ad Orzinuovi

by • 31 Gennaio 2019 • Serie B, TimeOutComments (0)91

Serie B Girone B

SINERMATIC OZZANO – ARGIBERTOCCHI ORZINUOVI 72 – 79

(15-13; 36-32; 49-56)

 

OZZANO: Salvardi ne, Morara 4, Chiusolo 6, Mastrangelo 2, Corcelli 14, Galassi 11, Giannasi ne, Ranocchi 5, Klyuchnyk 12, Martini ne, Dordei 14, Agusto 4 – All. Grandi

ORZINUOVI: Tassinari 14, Labovic, Siberna 14, Varaschin, Turel 10, Mastroianni, Galmarini 13, Bianchi ne, Ghidotti ne, Pipitone 12, Pennacchio, Timperi 14 – All. Salieri

Arbitri: D’Orazio (TV)- De Rico (VE)

 

Niente da fare per la Sinermatic Ozzano. Un parziale di 16 a 4 negli ultimi 5 minuti del terzo quarto compromette l’incontro per i Flying; Orzinuovi espugna il Pala Arti Grafiche Reggiani 79 a 72 costringendo i biancorossi alla terza sconfitta consecutiva,la sesta nelle ultime sette partite.

Giorno, orario, e soprattutto la neve sono fattori che di certo non aiutano a riempire gli spalti del PalaSport di Viale 2 Giugno; presente in gran numero, invece, la curva ozzanese che ha sostenuto come sempre i “palloni volanti” per tutti e quaranta i minuti e, poco prima della palla a due, ha salutato con calore il ritorno ad Ozzano (anche se da avversario) di Stefano Salieri. Nel primi dieci minuti regna l’equilibrio con i canestri di Galmarini e Siberna ribattuti dalle triple di Galassi e Chiusolo. Ozzano, priva di Folli e con Gigi Dordei febbricitante, vince 15 a 13 il primo quarto, e nella seconda frazione continua a rimanere avanti nel punteggio. Morara e Klyuchnyk firmano il +6 Ozzano (27-21), ma dopo il time out chiamato da coach Salieri Orzinuovi risponde con uno 0-7 che porta i bresciani avanti (27-28). Ozzano non si scompone e con Dordei e Chiusolo trovano il nuovo +5 Sinermatic (33-28).
Dopo l’intervallo lungo Ozzano mantiene un possesso di vantaggio, prima della tripla di Turel che al minuto 23 timbra il 40 pari. I Flying non tardano a replicare, e grazie al trio Galassi-Mastrangelo-Klyuchnyk, c’è un break di 7 a 0 per il 47-40 Sinermatic. Una botta alla cavaglia manda ko Matteo Galassi, subito richiamato in panchina. Pipitone sblocca Orzinuovi ma Corcelli risponde immediatamente (49-42 al 25’). Salieri ricorre nuovamente al time-out per dare la carica ai propri ragazzi, i quali risponderanno nel miglior modo possibile: 19-0 l iperentorio parziale a favore di “Orzi” fra il minuto 26 e il minuto 32, con i Flying che soffrono il cambio di ritmo dei biancoblù e la difesa schierata a zona ordinata dall’allenatore di Castel San Pietro. Ozzano sprofonda a -12 (49-61) e vede allontanarsi le speranze di vittoria. Un tecnico alla panchina ospite dà la sveglia ad Ozzano con Dordei dalla lunetta e con Corcelli che finalmente si sblocca dalla lunga distanza. Ai canestri di Galmarini e Pipitone, la Sinermatic risponde dalla lunga distanza con Ranocchi e Corcelli e al minuto 36 torna minacciosa ad un possesso dai lombardi (65-68). Nel momento di maggiore difficoltà, Orzinuovi riesce ancora una volta a trovare un importante break (0-9) che vale il +12 a 1’30”dalla fine (65-77). Tramontano così in maniera definitiva le speranze per la Sinermatic; alla sirena finale è 72-79 Agribertocchi.

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy