Cookie Policy
Ricci Italia Germania

Pari-show e gol sassolesi in un ‘Ricci’ vestito per la prima volta d’azzurro

by • 15 Novembre 2018 • ConcretaCalcio, evidenza, NeroVerde, news, U.S. SassuoloComments (0)299

LA MAGLIA azzurra chiama e, nonostante sia un feriale giovedì pomeriggio, Sassuolo risponde presente: tanti, infatti, gli sportivi presenti in uno stadio ‘Ricci’ per la prima volta teatro di una sfida ufficiale tra due nazionali. Il match, valido per il torneo ‘8 Nazioni’ vedeva di fronte le selezioni Under 20 di Italia e Germania, una ‘classica’ del calcio europeo e mondiale. Il gruppo classe ’99 azzurro, guidato da mister Paolo Nicolato, è reduce da un ottimo Europeo, terminato al secondo posto, e sta preparando il Mondiale, che andrà in scena in Polonia tra maggio e giugno del prossimo anno. Di questa squadra fanno parte tre calciatori del Sassuolo, ovvero Davide Frattesi, Gianluca Scamacca e Alessandro Tripaldelli, tutti attualmente in prestito: il primo all’Ascoli, in serie B, mentre gli altri due giocano nel Pec Zwolle, team che milita nel massimo campionato olandese.

SUBITO FRATTESI… – Frattesi e Scamacca partono titolari, mentre Tripaldelli non è neanche in panchina a causa di un problema fisico. E’ un match spettacolare: alla fine saranno ben sei le reti, per la gioia di un divertito pubblico del ‘Ricci’, composto in gran parte da ragazzi delle scuole e delle società calcistiche del territorio. Il primo squillo è azzurro e porta la firma proprio di Davide Frattesi, capace al minuto 12, con un gran colpo di testa, di trasformare in rete il cross di Bellanova. Nel finale di tempo, però, dopo che il portiere Cerofolini si era distinto con due gran parate, i tedeschi trovano un micidiale uno-due: al 36′ Gurleyen pareggia i conti e tre minuti dopo Yari Otto trova il vantaggio.

…E POI SCAMACCA – Ad inizio ripresa ecco il secondo gol a tinte neroverdi: Gianluca Scamacca è bravo a sfruttare l’assist di Sala, firmando la rete del 2-2 al 47′. Neanche il tempo di festeggiare e la Germania si riporta avanti al minuto 51 con il gol di Czyborra, che approfitta di una deviazione della difesa azzurra. Nel corso della ripresa mister Nicolato cambia qualcosa, facendo cinque sostituzioni e variando il modulo (da 3-5-2 a 4-2-3-1) per il forcing finale. E all’83′ arriva il definitivo 3-3. Andrea Pinamonti, talento del Frosinone (in prestito dall’Inter) che pochi giorni fa aveva firmato il pari contro la Fiorentina con un gran gol da fuori area, si ripete in azzurro, cogliendo la sponda di Olivieri e lasciando partire un siluro che si spegne nel set. Negli ultimi minuti entrambe le squadre provano a vincerla e, anche se il punteggio non cambia, lasciano il campo tra gli applausi del ‘Ricci’.

 

Riccardo Corradini

 

 

ITALIA-GERMANIA 3-3

RETI: 12′ Frattesi (I), 36′ Gurleyen (G), 39′ Y.Otto (G), 47′ Scamacca (I), 51′ Czyborra (G), 83′ Pinamonti (I)

ITALIA (3-5-2): Cerofolini, Del Prato (58′ Colpani), Bettella (80′ Ranieri); Bellanova, Melegoni (69′ Olivieri), Gabbia, Frattesi, Sala (80′ Antonucci); Scamacca (69′ Mallamo), Pinamonti. A disposizione: Carnesecchi, Danzi, Ercolani, Gori. Allenatore: Paolo Nicolato.

GERMANIA: Dahmen, Gotze, Czyborra, Schlotterbeck, Gurleyen, Burnic, Muslija, Eggestein, D.Otto, Ozka, Y.Otto. Subentrati: Baack, Amade, Itter, Baku, Dorsch. In panchina: Bartels, Goller, Shabani, Wintzheimer, Schubert. Allenatore: Meikel Schonweitz.

Arbitro: Jeroen Manschot (Olanda)

 

 

Foto: concretamentesassuolo.it

 

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy