Cookie Policy
Francesco Francia

Parziale risveglio di Zola Predosa

by • 14 Gennaio 2019 • Serie C Silver, TimeOutComments (0)84

Serie C Silver 

PROGETTO CASA FRANCESCO FRANCIA – VIRTUS MEDICINA 86 – 93

(22-28, 46-54, 64-70)

 

F.Francia: Gamberini 18, Maselli ne, Bavieri 12, Bianchini 6, Barilli Fe. 2, Zappoli 7, Zanotti ne, Masina 2, Barilli Fi. 17, Bosi 6, Balducci, Romagnoli 16. All. Benini

Virtus Medicina: Mini 17, Curione 4, Giani 8, Rossi 18, Casagrande 18, Mellara 5, Stagni ne, Stellino ne, Lorenzini 6, Seracchioli 4, Agresti 13, Tinti ne. All. Curti.

Arbitri: Boccia A. e Barigazzi S.

 

Partita strana quella vista Venerdì sera al PalaVenturi di Zola Predosa. Leggendo la classifica tutti si attendevano una passeggiata di Medicina contro una Francesco Francia priva di ben 3 atleti bloccati in tribuna (anche da squalifiche) ma ne è uscita una piacevole pioggia di canestri da ambo le parti, grazie a difese non troppo aggressive e, soprattutto, a percentuali notevoli da ogni punto del campo.
Palla a due che Giani conquista ricevendo poi subito il dai e vai per i primi 2 punti del match. Frazione, questa, dove Medicina fa praticamente il 100% (con Giani in spolvero) e Francesco Francia poco meno, con un Gamberini di nuovo in palla ed autore anche di due triple. Difese poco asfissianti, discreta velocità e, soprattutto, tante retine stracciate che rendono piacevole la partita. A 4:08 la seconda bomba di Gamberini nata da un rimbalzo in attacco, fa scrivere 18-17 sul tabellone. Calano leggermente le percentuali ma il risultato non cambia gran che, si va al primo riposo breve con 6 punti di vantaggio degli ospiti che, in questa sfida di pugili a pugni bassi in difesa, centrano di più l’anello.
Nel secondo periodo un gancione di Bianchini riporta Zola a -4 ma Medicina spinge di più ed i locali restano aggrappati al -6 con Filippo Barilli. Ancora percentuali da serie superiore per Medicina e Francesco Francia che, seppur con difficoltà, resta nel match anche grazie alla tripla di Bosi e al 2 su 2 di Bianchini dalla lunetta. 36-40 a 4:40 e ospiti che decidono di aumentare i giri della difesa, provando a fuggire sul +11. Filippo Barilli e Romagnoli, assistito da un bel passaggio di Gamberini, riportano a -8 Zola a 50” dalla sirena ed è Bavieri con una tripla a confermare il distacco per i padroni di casa. Si va al riposo sul punteggio di 46-54.
Francesco Francia che comincia male in difesa nel terzo periodo e Medicina che ne approfitta solo parzialmente arrivando al +12 fino al passaggio a zona dei locali. Ospiti che si piantano per un po’ e Zola che recupera qualche pallone ma non riesce a riportarsi sotto più di tanto. A 4:00 una “passeggiata” ospite non fischiata genera le ire del pubblico e della panchina, a farne le spese è Venturelli che viene espulso e deve abbandonare la seggiola dietro al tavolo. Zola è scossa positivamente dagli eventi, aumenta i giri della difesa e il 2 su 2 di Bavieri ai liberi a 40” seguito dalla tripla di Romagnoli a 4” mandano all’ultimo riposo con tabellone che indica 64-70.
Ancora una tripla e Zola è a -3 ribadendo il distacco con Barilli da sotto. Mini risponde dal’arco per allontanare dal collo il fiato dei locali ma Gamberini non ci sta e con un gioco da 3 mantiene Zola sotto di 7 a 3:44. Bosi, seppur marcato stretto, insacca da due e siamo sul -4 a 2:05. Casagrande perfetto ai liberi completa l’ennesimo allontanamento degli ospiti ma è la tripla di Filippo Barilli a far sperare Zola. Sul punteggio di 83-88 diventa però difficile recuperare e l’1 su 2 di Gamberini seguito dall’ennesimo 2 su 2 di Casagrande, rendono inutile il bel canestro di Zappoli che non chiude il gioco da 3. Ancora Casagrande in lunetta con un errore e partita che si chiude 86-93.
Difese poco pressanti se non a tratti, percentuali elevate di tutti, forse approccio sbagliato di Medicina che sentiva la vittoria in tasca prima di partire per Zola e buona prestazione di squadra dei locali sono gli ingredienti che hanno dato vista a questa partita davvero piacevole per gli spettatori.
Ora Virtus sarà impegnata il 19 in casa alle 21:00 contro Novellara che la segue di 4 punti in classifica e Francesco Francia affronterà la capolista Molinella ancora al PalaVenturi Venerdì 18 alle 21:00, seconda partita del trittico “impossibile” contro alcune delle prime della classe. Da questa ultima sconfitta, però, sono arrivate indicazioni confortanti che potranno essere di stimolo per ribaltare qualche pronostico.

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy