Privacy Policy

Passa lo Sportinsieme contro l’Handball Carpi, ma che fatica!

by • 11 marzo 2015 • HandballComments (0)1262

 

Campionato Regionale di Pallamano Maschile – Serie B

ASD Sportinsieme – Handball Carpi 26 – 23

 

 

Sportinsieme: Barozzi, Buonansegna, Di Matteo 5, Ferrari, Cocchi, Giovannini, Id-Ammou 4, Lentisco 1, Vandini 3, Vezzelli 3, Sghedoni A. 1, Sghedoni D. 2, Siracusano(K) 5, Benvenuti, Locci 2. All. Maffei Stefano

Handball Carpi: Baraldi 3, Calliumi L., Calliumi S. 3, D’Angelo 4, Corradi M., Corradi D. 3, De Giovanni, Gazavotti 1, Girolamodibari, Orenzini, Leonisi, Malagola(K) 5, Collazzo 5, Smiriglio 1 . All. Galluccio Filippo

Parziali:  15-12; 26-23.

Ammoniti/Esclusioni: Sportinsieme 3/1; Handball Carpi 3/2.

Rigori: Sportinsieme 4/5; Handball Carpi 2/6.

Arbitro:  Castro (BO)

 

 

Sportinsieme CastellaranoTutto é bene quel che finisce bene: non si possono certo trovare altre parole che descrivano meglio di così la vittoria dello Sportinsieme, dal quale, contro l’Handball Carpi, ci si aspettava ben di più dopo la roboante e convincente prestazione in terra bolognese contro il Pirati Handball. Conferme che non sono arrivate appunto, e che, nonostante i 3 punti guadagnati, lasciano non poco amaro in bocca a coach Maffei, il quale si é dovuto adoperare più del necessario nel richiamare ordine e concentrazione ai suoi, troppo impegnati a “farsi belli” davanti al proprio pubblico più che a chiudere di fatto il match. Il divario di 14 punti in classifica che divideva la quarta dalla terzultima della classe non si è sentito, in una partita dall’esito sempre incerto che ha visto almeno divertire la bella cornice di spettatori sugli spalti.

Non certo comincia bene il primo tempo dello Sportinsieme, che si ritrova fin dall’inizio a rincorrere, con i carpigiani che si fanno avanti sul 3-0, nonostante il rigore parato dal giovanissimo Cocchi in avvio. La risposta reggiana non si fa attendere, tanto che il 4-4 arriverà poco dopo, grazie ad un tiro dal fondo di Id-Ammou. L’impatto dello Sportinsieme sulla gara è confusionario, superficiale, mal organizzato, senza considerare le leggerezze difensive e la grande quantità di palloni persi, sui quali un modesto – ma decisamente dignitoso- Carpi riesce a sfruttare e capitalizzare a suo favore. L’inerzia della gara s’incanala di nuovo a favore Sportinsiemedella compagine modenese, merito di Baraldi che va a scrivere per 2 volte consecutive il suo nome sul referto, portando i suoi al 9′ sul 7-9. Coach Maffei mischia le carte nel solito e doveroso time-out, buttando nella mischia Sghedoni Daniele e Vezzelli. Con pazienza, lo Sportinsieme prova a mettere nero su bianco la sua firma sulla partita, andando prima a pareggiare i conti con gli ospiti, e poi ingranando ulteriormente la marcia con Vandini e Id-Ammou, fino a piazzare un deciso 8-1 che permette ai locali di scrivere 15-10 a due minuti dal termine. Quando il buon senso dovrebbe suggerire di gestire il risultato, il collettivo reggiano fa tutt’altro, andando a cercare la giocata di fino, e, con un’eccessiva approssimazione in fase difensiva, permette così al Carpi di andare al riposo sul 15-12.

Si ritorna dagli spogliatoi con lo Sportinsieme che, con un contropiede di Lentisco, prova a rimettere l’arrembante squadra di coach Galluccio a distanza di sicurezza, ma gli risponde prontamente Corradi sul capovolgimento di fronte(16-13); azione successiva, fallo su Siracusano e rigore: se ne incarica Di Matteo, il quale sbaglia esaltando Orenzini, autore di una prova generale davvero sopra le righe; l’Handball Carpi ora ci crede, e sulle ali dell’entusiasmo, va a ripianare il risultato sul 16-16. La partita è ancora apertissima. Come nel primo tempo, la strategia attendista dello Sportinsieme non dà i frutti sperati, lasciando il pallino del gioco agli ospiti, i quali annientano ogni tentativo di contropiede e di ipotecare la partita anzitempo in favore dei padroni di casa. Fase del match1La parità regna sovrana fino al 52′, e sarà solo una sfuriata offensiva del trio Di Matteo-Siracusano-Sghedoni a dare respiro ai polmoni del PalaRavazzini, che, non senza difficoltà, riescono a scardinare la difesa carpigiana con un parziale di 3-0, permettendo ai locali di andare sul 24-21. La formazione modenese non ci sta e si riversa con tutte le forze ancora in corpo a ridosso della difesa locale; a 5′ dal termine, Collazzo e Smiriglio prendono in mano le redini del Carpi, e si rifanno sotto sul -1 (24-23). Tutto lo Sportinsieme è in apprensione, non trova più il bandolo della matassa avversaria; al 58′ rigore per il potenziale pareggio modenese: Collazzo si vede negare la gioia dell’aggancio da Giovannini, il quale mette una pezza alla sua prova fin qui abbastanza rugginosa. Le ultime forze dello Sportinsieme vengono usate in maniera appropriata, gestiscono palla e risultato, andando al tiro a colpo sicuro: finisce 26-23, tra sospiri di sollievo dei locali e delusione tra gli ospiti.

Arrivano i 3 punti per lo Sportinsieme, in una di quelle classiche vittorie che non servono a nulla dal punto di vista formativo: la compagine reggiana patisce l’entusiasmo di un ottimo Handball Carpi, e per motivi meramente psicologici, non riesce a fare la partita da padrona. La scarsa incisività sotto porta e le inspiegabili lacune difensive sono sicuramente elementi da sistemare in Fase del match2vista della proibitiva trasferta di domenica prossima contro la terza della classe Bologna United; anche in virtù delle assenze annunciate di 5/7 della difesa titolare, sarà ancora più ardua affrontare con questo spirito una squadra che, per qualche “strano” cavillo di regolamento, ha la possibilità di schierare tra i convocati della Serie B, anche giocatori che militano nella formazione di A1 della stessa società. Tralasciando tutto ciò, si prospetta una sfida di grande fascino e motivazione che si spera possa accantonare la prova opaca appena raccontata.

 

Veniamo riportare l’annuncio del ritiro dal campionato di Serie B Maschile dei campioni in carica del Pirati Handball, con motivazioni ai più ancora ignote; da regolamento, tutto ciò comporta l’annullamento dei punti nel torneo dei Pirati, portandoli di fatto a 0, ed anche l’azzeramento dei punti che le altre squadre hanno visto maturare contro i Pirati stessi.

 

RISULTATI:

Marconi Jumpers – Rapid Nonantola: 30-14

Pallamano Ravarino – Bologna United: 25-31

S.P. Modena – G.S. Riale: 41-29

Sportinsieme – Handball Carpi: 26-23

Parma Pallamano – Pallamano 2 Agosto: 36-27

Riposa: Pallamano Imola

 

CLASSIFICA:

Parma Pallamano 37, Pallamano Imola 34, Bologna Handball 33, ASD Sportinsieme 28, S.P. Modena 24, Marconi Jumpers 21, Pallamano Arci Uisp Ravarino 19, Pallamano 2 Agosto 19, Handball Carpi 11, G.S. Riale 8, Rapid Nonantola 0, Pirati Handball 0.

 

Luca Giovannini

 

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy