Cookie Policy
masi official 2017-2018

Per la Masi non c’è scampo: Correggio domina lo scontro al vertice

by • 8 Gennaio 2019 • Serie D, TimeOutComments (0)91

Serie D girone A

Pol.Masi-Pal. Correggio 71-92

(15-22; 32-37; 47-57)

 

Pol.Masi: Ballanti 4, Franchini 5, Galassi 7, Masetti 4, Castaldini 1, Freddi 10, Truppi 8, Pollini 2, Zanchi 4, Bertacchini 11, Zanotti 15 . All. Forni

Correggio: Messori, El Ibrahimi 16, Riccò Fe. 18, Morgotti 8, Valli 1, Guardasoni ne, Riccò, Ferrari 11, Giaroni, Rustichelli 22, Ligabue 10. All. Notari.

Arbitri: Pellegrini A. e Neri L.

 

Terminate le vacanze natalizie si torna subito in campo ed il campionato propone subito il big match fra Masi e Correggio.
Le aspettative per la partite sono alte, le due neopromosse hanno dimostrato di poter entrambe ambire ai primissimi posti della classifica, ed infatti il primo tempo non delude il nutrito pubblico presente al Cabral.
Se da una parte però i padroni di casa faticano a imporre la propria difesa faticando soprattutto a rimbalzo, reggendosi in attacco quasi e solo esclusivamente sulle giocate di Zanotti, dall’altra parte Correggio sembra non risentire della pausa e gioca con fluidità e personalità anche in trasferta soprattutto grazie alle forze in uscita dalla panchina.
E’ Rustichelli infatti a dare un primo strappo alla partita, 15 punti per lui alla pausa lunga, mentre è proprio il capitano della Masi , Truppi, con alcune giocate di tecnica ed esperienza a tenere i suoi in scia.
Il primo tempo si conclude con il punteggio di 32-37, con i ragazzi di coach Forni che restano sempre dietro ma intenzionati a non mollare la partita prima del dovuto.
Nella seconda metà di gara però ad entrare in campo sembra essere solo una squadra, i bianco-verdi perdono sempre più inerzia mentre gli ospiti prendono il largo trovando una continuità clamorosa nel segnare, soprattutto dalla lunga distanza, 11 triple per gli ospiti alla fine.
Come spesso accade la Masi, infatti si affida per recuperare alle mani e soprattutto all’energia di Freddi dalla panchina, lo scarto rimane nell’ordine dei 10 punti e si arriva all’ultima frazione con il punteggio di 47-57.
L’ultimo quarto però si trasforma ben presto in un incubo per la Masi, il nervosismo sale sempre di più e la partita viene molto presto abbandonata , appurata ormai la sconfitta. Sono 35 i punti subiti nell’ultima frazione e 92 sul tabellone finale per gli ospiti con un’unica nota “positiva” per i ragazzi di Forni, ovvero i primi due punti senior di Pollini, entrato nei minuti finali.
Il risultato alla fine recita il punteggio di 71-92, risultato di una partita finita forse troppo presto e che ha fatto affiorare tutti i difetti, forse anche di più, della macchina bianco-verde,al contrario Correggio si conferma squadra di altissimo profilo e sicuramente capace di giocarsi la promozione fino alla fine.
Venerdi 11 dicembre subito in campo la Masi che farà visita a Scandiano, mentre Correggio se la vedrà sabato 12 tra le mura amiche contro Magik Parma.

Alessandro Zanchi

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy