Cookie Policy
Vis Persiceto 2018-19

PERSICETO SFIORA IL COLPACCIO A MEDICINA

by • 5 Giugno 2019 • Serie C Silver, TimeOutComments (0)37

Serie C Silver

Virtus Medicina – Vis Nova Elevators Persiceto 78-74

(21-21; 43-40; 61-49)

 

NOVA ELEVATORS: Tomesani 12, Coslovi 6, Guidi 2, Cornale 5, Vaccari 4, Papotti 15, Alvisi ne, Barone ne,
Lorusso 3, Rusticelli 10, Albertini 17. All Berselli, Vice Buratti e Belinelli.

VIRTUS MEDICINA: Mini 10, Curione 15, Giani 10, Casagrande 12, Mellara 8, Stagni, Stellino ne, Lorenzini
7, Seracchioli, Agriesti, Tinti 16, Marinelli ne. All Curti, Vice Dal Pozzo.

Arbitri: Meloni A. (PR) – Moratti M. (RE).

 

Gara 1 della Finale B del campionato di serie C Silver che vede la Virtus Medicina ospitare la Vis Basket
Persiceto.
Nel primo quarto a partire forte sono i padroni di casa che scappano con un parziale di 7-0. Persiceto non
sta a guardare e rimonta grazie alla coppia Tomesani-Rusticelli fino al 21-21 di fine primo quarto.
Nella seconda frazione le due squadre si ribattono colpo su colpo. Per Medicina i punti arrivano dai piccoli
grazie all’energia messa sul parquet dalla coppia Tinti-Curione, capaci di far salire il livello complessivo. Poi
la Nova Elevators affida la propria risposta ad un positivo Albertini, capace di segnare in tanti modi diversi e
contribuendo anche con i rimbalzi offensivi. Il periodo si conclude con una tripla di Tinti sulla sirena per il
punteggio di 43-40 con cui si va all’intervallo.
Al rientro in campo dagli spogliatoi la Vis non riesce più a segnare e così si deprime, provocando un parziale
che porta fino al -12, confermato dal 61-49 di fine quarto. Medicina è infatti abile ad approfittare delle
incertezze offensive dei bianco-blu.
Nell’ultimo periodo Persiceto parte ancora in sordina e Medicina pregusta già un finale tranquillo
portandosi in vantaggio di 17 punti. Poi, quando mancano 5 minuti da giocare, la Vis si risveglia
improvvisamente e inizia a trovare canestri importanti da 3 con Cornale, Tomesani e Rusticelli. La rimonta
risulta completa quando Coslovi realizza i due punti che valgono la parità a quota 74 con 30 secondi da
giocare. La Bernitalia ha il possesso per tornare davanti ma la conclusione esce e Tomesani riparte in
palleggio per poi passare la palla in contropiede. Qui gli arbitri ravvisano, in maniera sorprendente per tutti,
un fallo antisportivo allo stesso Tomesani. Medicina fa così 2/2 dalla lunetta e nel possesso successivo la Vis
fa fallo sistematico, con la Virtus che però trova nuovamente il bottino pieno dalla linea della carità e così la
partita si conclude sul 78-74.
Sconfitta che brucia notevolmente alla Vis Basket Persiceto, soprattutto per il modo in cui è maturata dopo
una rimonta partita addirittura dal -17. L’appuntamento ora è gara 2 mercoledì ore 21 a San Giovanni per
una vera e propria partita win or go home.

 

Vittorio Scagliarini.

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy