Cookie Policy

PIACENZA VINCE SENZA PROBLEMI CON LA PSA MODENA

by • 4 Ottobre 2015 • Serie C Gold, TimeOutComments (0)929

 

Campionato di Pallacanestro Maschile Serie C Gold

Copra LPR Piacenza Basket Club – PSA Modena 97-65

 

 

I tabellini

Piacenza: Verri 19; Galli 14; Degrada 15; Massari 4; Inzani; Livelli; Passalacqua; Gorla 7; Tagliabue 8; Drca 7; Merchant 23. All. Montefusco

Modena: Manzotti  6; Macchelli 7; Pulvirenti 3; Bertoni 10; Tamagnini 1; Marra 11; Frilli 6; Manzo 2; Saccà 19; Govi. All. Solaroli

Parziali: 29-13; 50-39; 80-54; 97-65

Arbitri: N.P.

 

 

 

PIACENZA VS PSA 1L’inizio di gara è nettamente favorevole al Piacenza Basket Club, che con grande intensità e trascinata da un numerosissimo pubblico presente al PalaBanca si portà in 2′ sul 9-0 grazie a Merchant che da la prima spallata alla partita e fa vedere di che pasta è fatto. L’alley-oop di Degrada per ancora Merchant in contropiede manda il Piacenza sopra di 11 lunghezze, mentre Modena pare essere fuori dal match in avvio.

Il canestro di Saccà al 4′ prova a dare la scossa alla Nuova PSA Modena, ma Verri con una tripla punisce la zona modenese e porta il risultato sul 18-4.

Il Piacenza Basket Club tiene ritmi infernali nel primo quarto per la difesa giallo-arancio dei modenesi, con percentuali alte in attacco e grande intensità difensiva. I contropiedi che ne derivano portano Degrada a firmare il 25-6 al 7′. Modena prova a rispondere con una scorribanda offensiva di Marra, ma grandinano canestri ed applausi per il primo quarto dei ragazzi di Montefusco.

Un 1/2 di Saccà ai liberi chiude il parziale sul 29-13 per il Piacenza Basket Club.

Nel secondo quarto Modena prova a partire con marce superiori, con una tripla di Manzotti cui risponde però subito Massari con un altra bomba. Drca fa il suo ingresso nella partita con un ottimo rimbalzo difensivo e una azione offensiva che gli frutta un 2/2 dalla linea dei tiri liberi.

Il Piacenza Basket Club riesce a chiudere le linee di passaggio ai modenesi con grande fisicità. Per la Nuova PSA Modena qualche attimo di nervosismo porta a subire due falli tecnici, con Piacenza che si trova a doppiare i giallo-arancio al 13′ sul 38-19.PIACENZA VS PSA 2

Un altro alley-oop in contropiede di Massari per Galli porta il punteggio sul 44-24 al 15′, con i ragazzi di Montefusco che riescono ad esaltare il PalaBanca. Per la Nuova PSA Modena è ancora Marra, il migliore dei suoi nei primi due parziali, a trovare la via del canestro.

Al 17′ un segnale molto importante per il Piacenza Basket Club, con Merchant che perde la prima palla della partita ma i compagni con grande reattività negano un contropiede che sembrava scritto per Modena.

Un passaggio a vuoto dei ragazzi di Montefusco porta tuttavia un minibreak a Modena, grazie alla schiacciata che fissa il risultato sul 47-33 e costringe Piacenza al timeout discrezionale.

Piacenza pare attraversare un momento non perfetto difensivamente, ma riesce grazie a Tagliabue a ritagliarsi un finale di quarto non preoccupante, andando negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 50-39.

Durante l’intervallo della partita le premiazioni del Memorial Perciasepe, quadriangolare organizzato da diverse realtà cestistiche piacentine per la categoria Under 15 a ricordo di Giuseppe ‘Percia’ Perciasepe.

Nel terzo quarto le squadre rientrano dagli spogliatoi è però Modena a ripartire alla grande,  ricucendo il divario fino al 53-45 al 22′ grazie a due ottime giocate.

Gorla è determinante per riaccendere la spina della luce in difesa; ne derivano transizioni importanti, dove Degrada è maestro nel punire dall’angolo con una tripla che vale il 58-47.

Il Piacenza Basket Club continua a giocare una partita su buone percentuali, e un assist clamoroso in rotazione di Merchant consente a Drca di portare la squadra di Montefusco sul 66-50. Marra e Saccà nelle fila modenesi provano a tenere a galla la squadra di Solaroli, ma la Nuova PSA non riesce mai ad assestare un colpo capace di far vacillare i biancorossi.

Piacenza ha problemi di falli nei lunghi, con Drca e Tagliabue ora a quota 4. Merchant azzanna la partita con 5 punti consecutivi di pura classe, in penetrazione prima e con un tiro da 3 poi, portando i ragazzi di Montefusco sul 77-54 e costringendo Solaroli ad un altro time-out.

Montefusco come nel primo tempo concede qualche minuto al giovane Livelli, mentre Solaroli sostituisce Pulvirenti, uno degli elementi più esperti e di talento della Nuova PSA Modena. La bomba di Gorla porta le squadre sull’80-54 al termine del terzo parziale.

Massari con il suo ingresso fornisce fosforo e dinamismo, liberando Merchant per ancora due triple piazzate che portano il Piacenza Basket Club sull’88-57. Per lo stesso Merchant grandissimo applauso dopo poco al momento della sostituzione con il giovane Passalacqua poco dopo.

La Nuova PSA Modena non riesce a reggere questa ulteriore spallata biancorossa, sbandando vistosamente. E’ Sacca l’ultimo ad arrendersi, cercando con le buone e con le cattive di dare una scossa ai suoi con il canestro del 90-61.

Montefusco concede campo anche ad Inzani, proponendo per gli ultimi 3 minuti un quintetto con gli Under Passalacqua, Livelli e lo stesso Inzani.

A poco meno di 1′ minuto dalla fine è il recupero di Livelli a innescare Galli per il contropiede del 94-64. La partita si chiude con uno scarto ampio da parte di Piacenza su una volonterosa Modena, che nel 2° e nel 3° parziale ha fatto vedere attimi di buone cose, con il risultato finale di 97-65.

 

Andrea Fanzini

 

Foto evidenza: Sara Saretta Erre

Foto 2: PSA per Concretamente Sassuolo

 

Clicca su TimeOut & TimeOut Nba e diventa fan della pagina su Facebook

 

 

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy