Privacy Policy

Ultima giornata di gironi e primi verdetti al Playground delle Piscine SGP

by • 13 luglio 2017 • Playground, TimeOutComments (0)524

PLAYGROUND DELLE PISCINE SGP – 3 GIORNATA

 

Fili d’erba – Pussy Killer 56-45

 

Almeoni assente,Gamberini M. 8 (4/8, 0/3), Gravinese 13 (5/11, 1/1), Guido 13 (5/13, 1/5), Papotti 22 (11/15, 0/3)

Alese 13 (2/5, 3/10), Borghesani 8 (1/9, 2/6), Cristoni 6 (3/5), Valente 18 (9/15, 0/3)

 

È una sfida da dentro fuori quella che si è disputata nel primo turno dell’ultima giornata dei gironi per i Pussy Killer. I fili d’erba, già qualificati per i quarti, vogliono continuare la striscia di vittorie senza passi falsi. È anche una sfida tra due pesi massimi: sia Valente che Gamberini sfruttano la loro fisicità fin da subito segnando 8 pt. a testa. Papotti e Guido aggiungono canestri importanti per i Fili d’erba, andando così sul +3 (20-17) a conclusione della prima frazione di gara. Anche se Valente continua a segnare a ripetizione collezionando un 5/7 dalla media distanza, prima Papotti (10 pt.) poi Gravinese (11pt.) ingranano le marce ed i Fili d’erba aumentano il vantaggio fino al +11 finale. Ottima partita di Papotti che con 22 pt. è il top scorer del match. I Pussy killer terminano qua il loro torneo, non senza aver lottato fino all’ultimo con tutte le altre formazioni.

 

Slam Drunk – I Poggiatos 44-56

 

Drosi 5 (1/3, 1/1), Gamberini L. 10 (5/11, 0/1), Ortelli 12 (6/11), Lucchiari 13 (5/6, 1/6), Papa 16 (5/9, 2/2)

Baccilieri assente, Ferrari 15 (6/16, 1/3), Missoni assente, Scagliarini V. 22 (5/9, 4/7), Serra 0 (0/6)

 

Partita decisiva per il passaggio del turno. Entrambe le squadre infatti hanno raggiunto una sola vittoria. Per i primi 5’ i due terzetti si studiano con i soli Ferrari e Lucchiari a fare la voce grossa (4 pt ciascuno). Sono 7 le palle perse complessive e il gioco delle due formazioni cala notevolmente di fluidità. A 3’ dalla fine del primo tempo però trovano il fondo della retina sia i tiri di capitan Scagliarini che gli appoggi sotto canestro di Ferrari, riportando i Poggiatos in partita. Gli Slam Drunk non riescono ad arginare Ferrari sotto canestro e arrivano nel giro di 2’ a bonus; bonus con il quale Scagliarini e compagni ottengono 3 punti raggiungendo il -6 a fine primo parziale. Partono decisamente meglio gli Slam Drunk che in breve tempo si portano sul +10. Per i Poggiatos ci prova il solo Scagliarini ma non basta. Largamente sopra gli avversari (fino al +20), gli Slam Drunk amministrano limitando al minimo lo sforzo e portano a casa una vittoria fondamentale per il passaggio del turno.

 

Swaggy team – Vis ’88 36-50

 

Carpani 10 (5/9, 0/4),Pedretti 14 (4/10, 2/3), Roncarati 10 (5/7, 0/3), Vecchio 2 (1/4, 0/5)

Alberghini A. 9 (3/8, 1/3), Floro 28 (11/15, 2/3), Girotti 6 (3/7), Marchetti 2 (1/2, 0/1) +2 falli dopo bonus (2 pt.), Mitrati 3 (0/2, 1/3)

 

Dopo aver assistito alla sconfitta dei Pussy killer, diretti rivali per il passaggio del turno, i Vis ’88 sanno che anche con una sconfitta passerebbero il turno per la miglior differenza canestri. Nonostante ciò offrono una grande prestazione, soprattutto un Floro in stato di grazia non lascia scampo agli avversari tirando 11/15 da 2 e 2/3 da 3. Un bottino di ben 26 punti personali per lui, spalleggiato dai 9 segnati da Alberghini, azzera ogni speranza dello Swaggy Team di recuperare. Nel secondo tempo, in pieno garbage time, i Vis ’88 abbassano un po’ i ritmi consapevoli del passaggio ai quarti, dove affronteranno i Mazar (primi classificati girone D).

 

Gli amici di Sanzio – Tune squad 35-46

 

Bonzagni 7 (2/6, 1/2), Lanzarini 10 (5/9, 0/2) + 4 rimb., Minezzi 4 (2/7, 0/1), Pederzini M. assente, Poluzzi 10 (5/12, 0/2)

Gallerani 7 (2/5, 1/3), Franchini 26 (4/10, 6/11), Pederzini E. assente, Rusticelli 4 (2/5, 0/1), Schiavina 11 (4/8, 1/2) + 3 rimb.

 

Gli amici di Sanzio non hanno nulla da perdere, i Tune Squad per conquistare la terza vittoria su altrettanti incontri. Partono meglio Gallerani e compagni che raggiungono in pochi minuti il +10. Merito di una circolazione di palla migliore, Franchini riesce a prendersi (e segnare) tiri semplici, collezionando un ottimo 3/6 da tre. Il risultato è in ghiaccio già alla fine dei primi 15’ con i Tune Squad ampiamente in vantaggio (+17). Il secondo tempo è la copia del primo. Solo Lanzarini e Poluzzi provano a ridurre lo svantaggio. Franchini continua a tirare sopra al 50% e il match si conclude sul 35-46 per i Tune Squad. Da evidenziare la prima prestazione in doppia cifra per Schiavina. Terminata l’avventura de Gli amici di Sanzio, sperando di rivederli il prossimo anno.

 

Mazar – Happy milf 39-32

 

Ceccon 6 (3/13), De Ruvo 10 (5/11, 0/2), Parmeggiani F. 14 (4/7, 2/4) + 2 falli subiti dopo bonus (2pt.), Tassinari assente, Ventura 7 (2/6, 1/1)

Cremonini 16 (5/8, 2/4), Gamberini L. 4 (2/8), Lelli 4 (2/6, 0/3), Moruzzi 2 (1/8), Puccio 6 (3/10)

 

Forti del primo posto nel girone, i Mazar si concedono qualche minuto di relax di troppo giocandosi punto a punto con gli Happy milf tutta la prima frazione di gara. Parmeggiani si fa sentire per i suoi con 6 punti sotto canestro e una bomba, ma dall’altra parte risponde colpo su colpo un Cremonini in ottima forma (8 pt. nei primi 15’). La squadra di coach Ventura fatica più del previsto ma a togliere le castagne dal fuoco ci pensa De Ruvo che allunga sul +7 i suoi. Ancora Cremonini (2 triple di fila) e Lelli (4 pt.) aggiungono punti importanti per gli Happy milf ma non sono abbastanza per contrastare la fisicità degli avversari. I Mazar riescono ad ottenere il bottino pieno nel girone, pronti per affrontare ai quarti l’ostica ed esperta squadra dei Vis ’88.

 

Lo zione e i nipotini – Guercino 42-17

 

Chiusoli 12 (3/4, 2/4), Galli 10 (2/11, 2/7), Parmeggiani S. 4 (1/5, 1/4) + 2 falli bonus, Risi 5 (1/2, 1/4), Zani 9 (3/4, 1/2)

Alberghini D. 4 (2/5, 0/1), Alberghini F. 4 (2/4, 0/1), Fortini 4 (2/5, 0/6), Gaiba 5 (1/7, 1/2), Magri 0 (0/2, 0/3)

 

Anche Lo zione e i nipotini, come i Mazar, sono già sicuri del passaggio del turno come primi della testa, ma non vogliono concedersi a superficiali distrazioni. I Guercino per tutto l’arco della partita decidono di difendere lontano dall’uomo, concedendo più volte a Risi e compagni la possibilità di punire da 3. Galli però spreca tirando un complessivo 3/12 nel primo tempo, segnando solo nel finale. I fratelli Alberghini segnano 4 pt. a testa passando anche in vantaggio per diversi minuti, prima di subire la fisicità di Parmeggiani. Le squadre ripartono sul +6 (17-11) per Lo zione e i nipotini che, grazie ai canestri a ripetizione di Chiusoli e Zani, dilaga sugli avversari. Il punteggio finale sembra fin troppo severo per i Guercino (-27), anche se Lo zione e i nipotini hanno dimostrato per tutto l’arco della fase a gironi le loro ottime capacità di squadra.

 

Questa sera i quarti di finale saranno i seguenti:

ORE 21.30

CAMPO 1: Lo Zione e i Nipotini vs Slam Drunk
CAMPO 2: VIS ’88 vs Mazar

ORE 22: GARA DEL TIRO DA METÀ CAMPO (eliminatorie)

ORE 22.30

CAMPO 1: Tune Squad vs Brazzers
CAMPO 2: Happy Milf vs Fili d’erba.

ORE 23: FINALE GARA DA METÀ CAMPO

 

Luca Chendi & Playground Staff

Foto: Giulia Lanzarini, Playground delle Piscine

Share this...
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this pageEmail this to someone
©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy