Cookie Policy
Fiorenzuola

Rimini batte una sontuosa Fiorenzuola all’overtime

by • 16 Maggio 2019 • Serie C Gold, TimeOutComments (0)36

Gara 1 Semifinale Playoff Serie C Gold Emilia Romagna

Rinascita Basket Rimini vs Pallacanestro Fiorenzuola 1972 92-88 dts

(18-29; 39-44; 61-68; 82-82)

 

Rinascita Basket Rimini: Vandi ne; Bianchi 6; Pesaresi 9; Moffa 2; Ramilli ne; Rivali 23; Bedetti L. 16; Guziur ne; Bedetti F. 18; Chiari ne; Saponi 4; Broglia 14. All. Bernardi

Pallacanestro Fiorenzuola 1972: Galli 15; Sichel 8; Carini ne; Fellegara ne; Cunico 15; Dias 2; Colonnelli 18; Sprude 17; Lottici M. 3; Yabre; Sabbadini 10. All. Lottici S.

 

Una sontuosa Pallacanestro Fiorenzuola 1972 viene sconfitta all’overtime di Gara 1 Semifinale Playoff in trasferta in un Pala Flaminio di Rimini gremito di oltre 2000 persone contro Rinascita Basket Rimini.

Una impresa sfiorata quella gialloblu, che nel classico Davide contro Golia, che grazie all’80-82 di Sichel a pochi secondi dalla fine del quarto periodo è stata in mano gialloblu fino a 10 secondi dal termine dei tempi regolamentari prima di un overtime quantomeno controverso.

La partita inizia da subito con grande ritmo per entrambe le squadre. Rimini prova da subito a mostrare i muscoli con Bedetti L. e le sue scorribande offensive, ma Fiorenzuola con un Cunico ispiratissimo e con la tripla di Sabbadini dice presente per il 14-18 al 7′.

Galli si mette in proprio con sprazzi di classe cristallina, mentre ancora Cunico e Sichel da 3 punti armano la mano per il 18-29 al termine del primo parziale, con una Pallacanestro Fiorenzuola che torna da subito a far vedere gli spettri dell’Epifania ai romagnoli capolisti.

Rimini prova da subito a farsi sotto nel secondo parziale, con gli uomini di Bernardi che trovano in Broglia e Bedetti F. gli uomini che ricuciono sotto la doppia cifra di svantaggio il gap dei padroni di casa. 28-34 al 13′.

Pesaresi in appoggio fa mettere la freccia a Rimini al 16′, ma Fiorenzuola trova il controsorpasso immediato firmato Sprude, che sfruttando gli assist di Galli (5 a fine partita) ribalta nuovamente la gara al 18′. 37-39.

E’ ancora il lungo lettone di Pallacanestro Fiorenzuola 1972 in tap in nei secondi finali di quarto a fare esaltare i fiorenzuolani presenti al PalaFlaminio con il tap in che vale il 39-44.

Colonnelli arma il braccio ad inizio terzo parziale, infilando due triple consecutive che valgono il +15 al 23′. 41-56.

Rivali dimostra di essere in grande serata, con Rimini che prova il serrate le fila chiudendo le maglie in mezzo all’area e trovando punti di esperienza che valgono il 49-59 e timeout pieno a poco meno di 4′ dalla fine del quarto per coach Lottici S.

Ancora Rivali e Bedetti L. con due triple provano a colmare definitivamente il gap tra le formazioni, ma Colonnelli e capitan Lottici M. dall’arco chiudono anche il terzo parziale in favore dei valdardesi. 61-68.

9 punti consecutivi del solito Rivali, inframezzati da una tripla importante di Colonnelli, inaugurano i dieci minuti del quarto parziale. 70-72 al 34′, con Rimini che dimostra la propria forza e in un amen ritorna a contatto.

Fiorenzuola sembra subire il ritorno della capolista, ma trova in Sichel ancora dall’arco e in Cunico la forza di riportarsi sul +5 al 37′; la squadra di Bernardi non ci sta, con Bedetti L. e Broglia che infilano un 5-0 di parziale per la parità a quota 80-80 entrando nell’ultimo minuto di gioco.

Sichel a 17” dalla fine sembra far esultare i gialloblu, ma Broglia in sospensione realizza l’82-82 a 9 secondi dalla fine. Il quarto si chiude con il fallo offensivo fischiato a Colonnelli su Bedetti L., con la squadre che vanno all’overtime.

Galli serve Cunico per la tripla dell’84-86 al 42′, ma Rimini inizia ad andare in lunetta con continuità, riuscendo a trovare anche in Bianchi l’uomo della provvidenza con due canestri consecutivi al 44′ per il +2 dei padroni di casa a 100 secondi dal termine.

Fiorenzuola vede uscire per 5 falli ben 3 giocatori (Lottici M; Sprude e Sabbadini), chiudendo la gara con un quintetto estremamente piccolo. Bedetti F. ancora dai liberi chiude la partita su un 92-88 che in casa gialloblu grida vendetta.

In gara 2 di Mercoledì 15 maggio a Fiorenzuola d’Arda alle ore 20.30 la squadra di Simone Lottici dovrà allungare la serie, consapevole dell’essere arrivata a un passo dal compiere una vera impresa in gara 1.

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy