Cookie Policy

Rose&Crown Villanova Tigers, è finale! Battuto Santarcangelo al Pala Sgr, sotto una pioggia di triple

by • 27 Maggio 2019 • Promozione, TimeOutComments (0)36

Promozione

ABC Santarcangelo – Rose & Crown Villanova Tigers 63-74

(21-22; 40-44; 57-57)

 

Santarcangelo: Carasso 8, Mussoni Mi. 5, Rossi 3, Chiari 11, Zaghini, Bugli, Vandi 7, Guziur 8, Mussoni Ma. 10, Dellarosa, Tomasi 11, Albertazzi. All. Badioli.

Tigers: Di Giacomo 2, Bronzetti 13, Giordani 3, Panzeri 4, Rossi M. 5, Buo A. 4, Ambrassa 6, Guiducci F., Semprini 2, Guiducci T., Serpieri 8, Saccani 27. All. Rustignoli.

 

Finisce 63-74 gara2 delle semifinali promozione: al PalaSgr, il derby della Valmarecchia va ai Rose & Crown Villanova Tigers che si portano così sul 2-0 nella serie, strappando il pass per le finali dove affronteranno il Basket Club Russi (anch’esso sbarazzatosi di Faenza in due gare).
Davanti ad oltre 500 spettatori, va in scena una gara vibrante ed equilibrata per 30’, con gli ospiti che riescono ad allungare solo nel finale, grazie ai punti di Saccani e ad una difesa arrembante (solo 6 punti concessi ai clementini negli ultimi 10’).
L’avvio di partita è estremamente equilibrato: Mussoni e Guziur trovano fortuna nel pitturato, mentre dall’altra parte i Tigers rispondono con percentuali stellari dall’arco, tenendo così il naso avanti nonostante una difesa tutt’altro che efficace.
Nel secondo quarto, i ragazzi di Rustignoli sembrano poter scappare: Saccani e Bronzetti propiziano la fuga, ma sono le due bombe di Ambrassa a scavare il solco, portando il distacco tra le due formazioni oltre la doppia cifra. Santarcangelo vacilla, ma non molla: con la zona e con un paio di zingarate di Tomasi, i gialloblu si riportano sul -4 alla pausa lunga.
Al rientro dagli spogliatoi, sono i padroni di casa a suonare la carica con Rossi e Carasso, riportandosi nuovamente a contatto. La risposta dei Tigers, però, non tarda ad arrivare: un tarantolato Serpieri segna tre canestri in fila, ma dall’altra parte sono due siluri a mantenere l’equilibrio, impattando il punteggio sul 57 pari del 30’.
L’ultimo quarto, però, è un monologo degli ospiti: in difesa non passa più uno spillo, mentre in attacco Giordani dà il la con una bomba importante, mentre Semprini e Buo muovono il punteggio quel tanto che basta per tenere sempre avanti la loro squadra. Sul 63-66, arriva la giocata della partita: Saccani segna una bomba di pura classe che regala il +6 a 3’ dal gong. Di fatto, la partita finisce qui: Santarcangelo si inchioda in attacco e perde Vandi per infortunio, mentre i Tigers allungano, conquistando così partita, serie e finale.

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy