Cookie Policy

Sassuolo chi ti ferma, SPAL annullata e terzo posto: al Mazza è 0-2

by • 27 Settembre 2018 • ConcretaCalcio, NeroVerde, news, U.S. SassuoloComments (0)1113

IL TURNOVER NON DELUDE, le tante novità proposte dal tecnico bresciano sembrano funzionare e anche bene, a dimostrarlo oltre la classifica (13 punti dopo 6 partite) è il dato che segna migliore attacco del campionato. Dopo la brillante prestazione di settimana scorsa contro l’Empoli, ecco arrivare un’ulteriore conferma del bellissimo inizio di stagione sassolese. 4 vittorie, un pareggio e una solo passo falso maturato contro la prima della classe, ovvero la Juventus. Oltre ai tanti punti già conquistati, a stupire è il gioco espresso in campo da parte di tutti gli elementi della rosa, che quest’oggi ha visto diversi volti nuovi rispetto ai precedenti titolari visti nelle prime 5 giornate.

LE SCELTE – Dalla vittoria di venerdì al Mapei, il mister neroverde Roberto De Zerbi cambia praticamente tutto: rivoluzione in mezzo al campo e negli schemi. Il 4-3-3 si tramuta in un 3-4-3, che sul prato del Mazza pare più un 3-4-2-1 con Djuricic alto a destra, Boga a sinistra e Babacar al centro. Panchina dunque per il super tridente di queste prime giornate composto da Berardi-Boateng-Di Francesco. Tanto turnover in casa emiliana, con ben 7 sostituzioni degli 11 titolari la scorsa giornata. La SPAL schiera un 3-5-2 con l’ex bandiera neroverde Simone Missiroli acclamato e sempre nei ricordi dei tifosi sassolesi (circa 200) a Ferrara. La coppia offensiva è invece guidata da Petagna e Antenucci.

INIZIO EQULIBRATO – I primi 20 minuti della partita sono equlibrati, entrambe le squadre partono con calma senza aumentare il ritmo. Successivamente il Sassuolo prova a prendere in mano la gara, creando occasioni e portando più volte il pallone in area, soprattutto con Boga (autore di una grande partita), e Djuricic. Il primo tiro in porta arriva proprio dall’ivoriano che, dopo essere stato servito da Babacar, tenta di destro a giro dal limite dell’area parato però da Gomis. Il tridente presentatosi a Ferrara questa sera non fa rimpiangere il trio titolare: Boga come Babacar e anche Djuricic si cercano e si trovano molto bene e l’intesa è proficua. Anche la SPAL comunque può dire la sua: la più ghiotta occasione del primo tempo arriva infatti proprio dai locali al 19′: da corner Valdifiori trova Simic sul dischetto che devia di testa verso Felipe, ma a un passo alla porta spreca clamorosamente sbattendo il pallone contro Consigli che compie una grande parata. Nel complesso prima frazione caratterizzata dagli ospiti leggermente meglio, ma l’azione clou è dei padroni di casa.

VANTAGGIO ADJAPONG – Nell’immediato inizio di seconda parte, è la SPAL che parte meglio e con la coppia Antenucci-Petagna inizia a farsi vedere dalle parti di Consigli con triangolazioni e una conclusione da fuori area dte dell’ex Atalanta. Al minuto 7 poi gli spallini si vedono giustamente annullare il gol di Simic per posizione irregolare dal tiro precedente di Missiroli. Il Sassuolo non resta a guardare, anzi continua a spingere sugli esterni, destra o sinistra cambia poco stasera. Un quarto d’ora di ripresa poi ci pensa Adjapong ad aprire i conti: Boga serve Babacar sulla sinistra, tira verso Gomis che riesce a prenderla ma respinge corto, ne approfitta l’esterno che si era inserito splendidamente al centro e colpisce a rete siglando l’1-0.
A differenza del primo, nel secondo tempo prende forma la squadra di De Zerbi, impossessandosi prepotentemente del controllo del match e monopolizzando l’attenzione verso di sè. Djuricic crea il panico sulla destra e Boga coi suoi dribbling fulminei non lascia scampo alla retroguardia biancazzurra. Il mister bresciano fa qualche cambio, inserisce Lirola per l’autore del gol Adjapong e Brignola per Boga. L’ingresso in campo dello spagnolo porta un’ulteriore ventata di freschezza: negli ultimi minuti dalla destra prova diverse volte a servire Babacar e compagni, solo il V.A.R. gli nega l’assist preciso servito al senegalese per posizione irregolare proprio del terzino dal lancio di Ferrari.

MATRI DECISIVO – Il tecnico degli estensi Semplici tenta il cambio rotta sostituendo un dolorante Kurtic con Valoti e Valdifiori per Ruiz. Cambiano gli uomini ma non cambia la sostanza, il Sassuolo ne ha di più e continua fortemente a portarsi in zona Gomis. C’è spazio anche per l’esordio stagionale di Matri che prende il posto di Babacar, dispiaciuto per la sostituzione. All’attaccante classe ’84 bastano gli ultimi 5 minuti di partita per mettersi in mostra: prima colpendo un palo a un minuto dal triplice fischio, poi calando il sipario in quel di Ferrara realizzando il gol dello 0-2. Bravo a sfruttare i pochi minuti concessigli dal mister, realizza uno splendido gol col pallone che accarezza il palo alla sinistra del portiere prima di depositarsi in rete. A servirlo è Djuricic che se tanto bene ha fatto nell’assist per Matri, spreca malamente la possibile palla dello 0-3 a due passi da Gomis e con Matri al suo fianco pronto a ribadire in rete.
Esulta il Sassuolo e può farlo anche De Zerbi che si gode questo momento d’oro e un gruppo che, oltre essersi dimostrato competitivo, è solidissimo.

 

SPAL-SASSUOLO 0-2

RETI: 14′ st Adjapong (Sa), 45′ st Matri (Sa)

 

SPAL (3-5-2): Gomis; Simic, Vicari (dal 37′ st Paloschi), Felipe; Lazzari, Kurtic (dal 23′ st Valoti), Valdifiori (dal 28′ st Luiz), Missiroli, Fares; Petagna, Antenucci. A disposizione: Dourou, Cionek, Floccari, Bonifazi, Thiam, Dickmann, Schiattarella, Milinkovic-Savic, Costa.
Allenatore: Leonardo Semplici

SASSUOLO (3-4-2-1): Consigli; Marlon, Magnani, Ferrari; Adjapong (dal 28′ Lirola), Bourabia, Magnanelli, Rogerio; Boga (dal 34′ st Brignola), Babacar (41′ st Matri), Djuricic. A disposizione: Lemos, Sensi, Sernicola, Berardi, Boateng, Di Francesco, Dell’Orco, Locatelli, Pegolo.
Allenatore: Roberto De Zerbi

ARBITRO: Abbattista (Assistenti: Costanzo – Baccini; Var: Massa

NOTE: Ammoniti  Kurtic (Sp)

 

PAGELLE:

SASSUOLO: Consigli 6,5 Marlon 6 Magnani 6,5 Ferrari 6,5 Adjapong 6,5 (Lirola 6,5) Bourabia 6 Magnanelli 6 Rogerio 6 Boga 6,5 (Brignola 6) Babacar 6 (Matri 7) Djuricic 7

SPAL: Gomis 6 Simic 6 Vicari 5,5 Felipe 6 Lazzari 6,5 Kurtic 5,5 Valdifiori 6 Missiroli 5,5 Fares 5 Petagna 6 Antenucci 5

 

immagine in evidenza: sassuolocalcio.it

 

 

Stefano Accardo

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy