Cookie Policy

Sassuolo-Napoli 1-1: De Zerbi e Ancelotti rispondono ai microfoni

by • 10 Marzo 2019 • ConcretaCalcio, evidenza, NeroVerde, news, U.S. SassuoloComments (0)39

Sassuolo-Napoli termina col punteggio di parità, partita divertente e piacevole per gli amanti del bel gioco, entrambe le squadre non hanno rinunciato ad attaccare e rendersi pericolose. La posta in palio è divisa a metà, risultato tutto sommato giusto. Roberto De Zerbi e Davide Ancelotti ( il padre, Carlo, non si è presentato perché turbato dalla scomparsa dell’amico Bucci, icona del basket italiano) hanno risposto alle domande di rito.

 

De Zerbi: “Non sono d’accordo sul fatto che sia stata la nostra miglior gara della stagione, anche a Milano, contro Inter e Milan, abbiamo fatto una prestazione di questo livello; dispiace quindi non raccogliere l’intera posta perchè sarebbe stata meritata. Dobbiamo capire il perché, dopo prestazioni simili, non riusciamo a portare a casa i 3 punti, ma sono ugualmente contento di aver visto questo tipo di partita contro una squadra che negli ultimi anni ha dato tanto spettacolo in Serie A.

A quelli chi pensa che il nostro campionato sia finito dico che non siamo ancora salvi, finché non sarà la matematica a parlare avremo bisogno di punti, prestazioni e applicazione al 100%: io mi devo ancora guadagnare la conferma per la prossima stagione, mentre i ragazzi hanno ancora tanto bisogno di crescere.

Stasera vorrei elogiare tutti, il gruppo ha fatto una prestazione da applausi, abbiamo creato tanto e abbiamo subito relativamente poco se si considera l’avversario; Babacar se gioca sempre così sarà titolare, mentre Magnanelli a mio avviso è stato il migliore in campo. Peccato per il centrocampista che abbia contribuito sfortunatamente al gol di Insigne.

Nel secondo tempo ci siamo abbassati un po’ troppo perché il Napoli ha un palleggio di un certo livello ed, essendo sotto, hanno alzato il ritmo, peccato perché non abbiamo sfruttato al meglio qualche palla recuperata per ripartire o pulirla per il nostro possesso in tranquillità.

Stasera in fase difensiva siamo stati perfetti al di là di qualche imbucata di troppo, ma contro questa squadra è normale; Mertens e Insigne sono giocatori di primo livello e i terzini di spinta sono di alto valore.

Dal mio punto di vista sono più i meriti nostri che i demeriti del Napoli: come contro Inter e Milan abbiamo dato filo da torcere dall’inizio alla fine, ricordo che il Milan è spesso uscito dalla sua metà campo con difficoltà.

Il Sassuolo in rosa vanta giocatori giovani e di buona prospettiva, abbiamo alti e bassi di rendimento, ma arriveremo al punto che io dal lunedì alla domenica conoscerò i miei ragazzi alla perfezione.”

 

Davide Ancelotti: “Il primo tempo è stato ben fatto e abbiamo avuto occasioni per andare in vantaggio, ammetto che il Sassuolo abbia meritato l’ 1-0 e dopo abbiamo fatto fatica a trovare le giocate giuste ed essere pericolosi. Siamo stati bravi a recuperarla, almeno pareggiando, perché non era semplice contro questo Sassuolo, ma tutto sommato la nostra prestazione è stata positiva. I centrali Chiriches e Luperto hanno fatto una buona partita, in Europa League toccherà a loro, ci fidiamo di questa coppia.

Per quanto riguarda il subentrato Younes, dobbiamo premettere che arriva da un infortunio grave e lungo, ha recuperato pienamente e sarà importante in questo finale di stagione; salta l’uomo e nello stretto è imprendibile.”

 

Foto: www.sassuolocalcio.it

 

Francesco Collioli

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy