Cookie Policy

SASSUOLO NON STECCA: battuta la PGS Smile Formigine 78-56

by • 11 Novembre 2011 • Prima Divisione, TimeOutComments (1)1071

 

Campionato di Pallacanestro Prima Divisione Maschile, girone D:

ASD Pall. Sassuolo – PGS Smile Formigine

 

I Tabellini:

Sassuolo: Nanni 15, Biagini 4, Stefani L. 2, Savigni, Ravazzini 16, Casolari, Gibellini 17, Gruppioni 12 (MVP), Stefani T. 2, Stefani G. 10

PGS Formigine: Levoni 12, Lucchi 7, Ferraboschi 8, Goldoni  4, Forghieri 4, Basta 4, Mucci Borghi, Palladini A. 1, Palladini M. 9, Barbieri 7

Parziali:  20-12 ; 24-16 ; 22-18 ; 12-10.

Arbitro: Sig. Trisiello W. di Maranello

 

Buon risultato della Pallacanestro Sassuolo che non sbaglia la prima stagionale in casa e regala ai tifosi presenti un successo mai messo in discussione da una PGS Smile Formigine che ha fatto troppo poco rispetto alle aspettative.

Nel primo tempo Sassuolo parte forte, in 6 minuti fa un parziale di 12-4, dove la PGS non riesce a tirare con precisione dal perimetro mentre Sassuolo, grazie a un grande primo quarto di Gruppioni, 6 punti solo nei primi 5 minuti, mette molti canestri sia grazie al lavoro dei lunghi sia grazie a conclusioni fatte con i tempi giusti da dentro l’arco. Il primo quarto si chiude sul 18-10. Nel secondo quarto Sassuolo vince la partita: difesa a zona e a Formigine non riescono più le penetrazioni, inoltre  i tiri dai 4-5 metri sono notevolmente imprecisi e Sassuolo ne approfitta. Secondo quarto che si chiude sul 24-16, con un + 16 che dà l’idea del divario tecnico tra le 2 squadre.

Nel secondo tempo Sassuolo gioca sul velluto, grazie anche al vantaggio raccolto nel primo quarto, arriva a 60 punti e sul +20, con ancora 15 minuti da giocare, riesce a fare canestro in ogni modo possibile. Terzo quarto che si chiude con un parziale di 22-18 per Sassuolo che, dopo aver raggiunto i 60 punti, si è placata e ha fatto ruotare i giocatori più forti, anche in virtù dei falli fatti accumulati nel corso della partita. Ultimo quarto che non ha più niente da offrire; nei primi 4 minuti si registrano solo 2 punti di Formigine con un Sassuolo che comincia a mostrare quel po’ di stanchezza accumulata durante la partita, anche a causa della ricorrente difesa a tutto campo operata da Formigine. L’ultimo quarto dà un parziale netto di 12 a 10 sempre per Sassuolo, che si è aggiudicata così tutti i quarti della partita.

Nel dover fare un’analisi tecnica della partita, entrambe le squadre non hanno manifestato un gran gioco, ma mentre per Sassuolo il problema sta nella fluidità di una manovra che, nonostante si manifesti lenta, è colmata dalla bravura dei singoli e dalla straordinaria presenza sotto rimbalzo (Stefani T. ndr) e dalle ottime penetrazioni dai giocatori sul perimetro, Formigine non presenta un gioco, ma cerca di trovare una soluzione in base alla situazione, e mostra un’incredibile imprecisione sia da dentro l’arco, sia nei tiri liberi, dove presenta un impietoso 5 su 19.

 

Antonio Brusini

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Tommy Tommy ha detto:

Caro Antonio Brusini,

dopo aver definito la mia presenza sotto canestro “straordinaria” ti devo almeno una birra!

Privacy Policy