Cookie Policy
Sassuolo Chievo

Sassuolo, quattro schiaffi alla paura! Chievo abbattuto e salvezza vicina

by • 4 Aprile 2019 • ConcretaCalcio, evidenza, NeroVerde, news, U.S. SassuoloComments (0)51

IL SASSUOLO manda in archivio due mesi bui e, dopo 68 giorni e 8 gare senza successo, torna a riassaporare il gusto dei tre punti. Contro il Cagliari, era il 26 gennaio, arrivò un bel 3-0. Questa volta, sotto una pioggia torrenziale, il punteggio è ancora più rotondo: sono quattro, due per tempo, le reti rifilate al Chievo. Nel 4-3-3 neroverde c’è Consigli tra i pali, al centro della difesa la coppia Demiral-Ferrari, con Lirola e Peluso larghi. A capitan Magnanelli, affiancato da Bourabia e Locatelli, è affidata la regia. In avanti Berardi, Babacar e Boga. Ad aprire e chiudere la prima frazione sono due zuccate del bomber che non ti aspetti: Merih Demiral, classe ’98 ma già titolare nella nazionale turca, trova in un sol colpo il primo e il secondo gol in Serie A. Al 4′ capitalizzando il cross dalla destra di Lirola e al 45′ trasformando il corner di Locatelli proveniente dalla parte opposta. Nel mezzo due grandi parate di Consigli (6′ e 7′) e l’intervento del Var per annullare il gol di Giaccherini (9′) a causa di un fallo su Bourabia non ravvisato dall’esordiente Maggioni. In avvio di ripresa, poi, i neroverdi chiudono subito i conti: al minuto 47 Lirola sforna il secondo assist di giornata per il tocco vincente di Locatelli e dieci minuti più tardi Berardi, servito da Babacar, trova il poker. Nel corso del secondo tempo De Zerbi dà spazio anche a Duncan, Rogerio e Di Francesco. La ciliegina sul match ce la mette Consigli, che all’89’ para il rigore di Giaccherini e ritrova un ‘clean sheet’ che mancava proprio da quella vittoria sul Cagliari di fine gennaio. Per il Sassuolo si allontanano così i fantasmi di una lotta per non retrocedere che, dopo i soli tre punti (su 24 disponibili) totalizzati tra febbraio e marzo, sembrava aver risucchiato anche i neroverdi. Invece questa bella vittoria permette addirittura di fare un triplo salto in avanti: gli uomini di De Zerbi, infatti, riescono a scavalcare Genoa, Cagliari e Parma e a portarsi all’undicesimo posto. Domenica, alle 18, il match di Roma con la Lazio: perché non provare a togliersi una soddisfazione in casa di una big?

Riccardo Corradini
Inviato al ‘Mapei Stadium’ di Reggio Emilia

 

SASSUOLO-CHIEVO 4-0

RETI: 4′ Demiral, 45′ Demiral, 47′ Locatelli, 57′ Berardi

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Demiral, Ferrari, Peluso (76′ Rogerio); Bourabia, Magnanelli, Locatelli (67′ Duncan); Berardi, Babacar, Boga (84′ Di Francesco).
A disposizione: Pegolo, Lemos, Magnani, Sernicola, Sensi, Djuricic, Odgaard, Brignola, Matri.
Allenatore: Roberto De Zerbi

CHIEVO (3-5-2): Sorrentino; Bani, Cesar, Barba; Leris, Hetemaj (56′ Dioussé), Rigoni, Giaccherini, Kiyine (56′ Vignato); Pucciarelli (69′ Piazon), Stepinski.
A disposizione: Semper, Caprile, Tomovic, Grubac, Rossettini, Andreolli, Frey, Djordjevic, Pellissier.
Allenatore: Domenico Di Carlo

Arbitro: Maggioni di Lecco (Assistenti: Topolini e Affatato; Var: Giacomelli)

Ammoniti: Peluso (S), Kiyine (C).

 

Foto: sassuolocalcio.it

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy