Cookie Policy
Carpine Rosmarino

SBM ALL’ULTIMO RESPIRO

by • 8 Aprile 2019 • Prima Divisione, TimeOutComments (0)35

Prima Divisione

ROSMARINO CARPINE – SBM: 59 – 60

(12-22; 31-38; 43-51)

 

ROSMARINO CARPINE: Marchesini 6, Ceroni 2, Montanari, Fofie 10,
Silingardi 5, Piuca 9, Barchiesi, Discosti, Gasparini 13, Lodi 5, Pelatti 7, Barp R
2., All. Dondi

SBM: Cremato 5, Pischedda 12, Borghi, Formentini 5, Mineo 15, Liccardi 2,
Anton 3, Gonzales 4, Liguori 14, Ferretti.

Arbitri: DARGENIO e FRIGERI

 

Importante vittoria a domicilio per l’SBM che sulla sirena si porta a casa i
due punti, batte la Carpine e la sopravanza in classifica.
Roster a completo per la Carpine mentre l’SBM si presenta con solo dieci
atleti in lista tra i quali coach Liguori.
L’avvio è da incubo per i padroni di casa che si producono in un gioco
offensivo lento ed impacciato e non riescono a produrre adeguata pressione
nella propria metà campo. I modenesi ne approfittano andando
ripetutamente a segno con cinque giocatori nel solo primo quarto, trascinati
dagli 8 pt di Mineo, mentre per la Carpine sono i soli Gasparini e Piuca a
muovere la retina. Il primo quarto si chiude 22-12 in favore degli ospiti,
allungo che risulterà decisivo per tutta la partita.
La fiammata iniziale permette alla squadra ospite di ruotare più uomini
possibili e mantenere il minutaggio omogeneo nonostante una panchina
molto corta. Anche Coach Dondi fa ruotare tutti gli uomini della propria rosa
ma fatica a trovare un quintetto che dia buone risposte.

La difesa della Carpine è superficiale e troppo brutta per essere vera, gli
ospiti vanno al riposo lungo sul 38-31.
Al ritorno sul parquet la partita si conferma tesa e nervosa, nessuna delle
due formazioni riesce a dare una svolta al proprio match ed al proprio gioco,
Lodi prova a ricucire il distacco con 5 punti in un amen ma Modena con la
seconda bomba di serata di Pischedda sigla il 43-51 che chiude la terza
frazione.
Nel ultimo e decisivo quarto coach Dondi è costretto a ricorrere alla difesa a
zona non avendo ricevuto alcuna buona risposta dal lavoro difensivo dei
propri uomini, la difesa così disposta manda in crisi l’attacco modenese, il
quale fatica a trovare buoni tiri. La Carpine aumenta i giri del motore e va a
canestro con 6 uomini, prima una tripla di Gasparini, poi Fofie e Silingardi
trovano il +1 a pochi secondi dalla fine.
Modena con un solo possesso a disposizione si lancia a testa bassa e tra le
maglie della difesa di casa è proprio il coach-giocatore Liguori a trovare il
sottomano sul suono della sirena, 8 punti per lui nel solo ultimo quarto ed
esultanza d’altri tempi per una vittoria insperata ma che SBM ha conquistato
meritatamente.
Risultato finale, Carpine-SBM 59-60
Giovedi 11 aprile ultimo impegno stagionale per la Carpine Basket che tra le
mura amiche proverà a battere Formigine per non chiudere in ultima
posizione, SBM chiuderà in casa venerdi 12 contro Monteveglio.
MVP: Liguori

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy