Cookie Policy

Sportinsieme: Siracusano a tempo scaduto segna il gol del pareggio contro Casalgrande

by • 7 Novembre 2017 • HandballComments (0)607

Serie B maschile Emilia Romagna

SPALLANZANI CASALGRANDE – SPORTINSIEME CASTELLARANO 29-29 (p.t. 15-15)

 

CASALGRANDE: Barbieri 4, Giubbini E. 6, Maffei 1, Martucci 2, Oliva, Pinelli, Scalabrini 4, Giubbini M. 3, Mariani, Toro 8, Aldini 1, Barresi, Prandi. All.Scorziello

SPORTINSIEME: Cocchi, D’Agata, Vezzelli 1, Seghizzi 6, Siracusano 8, Sghedoni 3, Lenzotti 4, Id Ammou Y. 2, Lentisco 2, Id Ammou I. 2, Locci 1, Ravazzini. All.Esposito.

Arbitro sig.Kurti.

Esclusioni: Casalgrande 5; Sportinsieme 1.

Rigori: Casalgrande 2/2; Sportinsieme 3/3.

 

sportinsieme 3Lo Sportinsieme riesce a recuperare una partita all’ultimo istante con un rigore di Siracusano a sirena già suonata che consente di strappare un punto importante visto anche il -4 poco dalla fine. Castellarano che nonostante una buona partita, fatica a trovare una quadratura in attacco mentre in difesa è tutta un’altra storia, gli avversari sono costretti a conclusioni complicate dalle ali ma che purtroppo i portieri faticano a contenere.

Primo tempo a ritmi altissimi: tanti ribaltamenti di fronte dovuti a errori grossolani da parte di entrambi gli attacchi che consentono ripartenze: gli ospiti, invece di proseguire infierendo sull’avversario che, in debito di ossigeno, cerca di rallentare il gioco, si lasciano trascinare di riflesso per recuperare fiato nonostante è palese ci siano ancora energie residue da spendere prima del riposo. Primo tempo che si conclude in pareggio per 15-15 con Siracusano che trova sui 6 metri Lenzotti abbandonato dalla difesa preoccupata più dalle possibili sortite da fuori.

Nella seconda frazione si accende la partita, sale molto la tensione e Casalgrande, nonostante il vantaggio di 3 reti, si fa prendere dal nervosismo lasciandosi andare ad interventi pericolosi e ad accese proteste nei confronti dell’arbitro. Partita interrotta a metà secondo tempo a causa dell’espulsione di Giubbini E. che, dopo una buona partita e qualche parola di troppo rivolta all’arbitro, interviene su Siracusano in modo scomposto beccandosi il rosso diretto, probabilmente nessuno dei due giocatori si era accorto del fischio del direttore di gara il quale aveva interrotto precedentemente l’azione. Sugli spalti si scatena il putiferio: il pubblico di casa, qualche singolo in particolare, riempiendo di insulti il direttore riesce a trovare anche qualche buon pretesto per provocare i tifosi ospiti cercando più volte lo scontro fisico, obbligando così il custode a chiamare i Carabinieri per evitare inutili danni a persone e/o cose. Dopo parecchi minuti di pausa riprende il gioco ma i castellaranesi faticano a trovare il gol sbagliando diversi tiri soprattutto dalle ali permettendo a Casalgrande di recuperare la parità numerica in campo e addirittura arriva a toccare il +4 sul 27-23. Sembra di rivedere gli spettri di Castelnovo di Sotto per gli ospiti che nel momento decisivo affondano regalando la partita agli avversari, invece piano piano Sportinsieme riesce a recuperare gol su gol e complice un errore sull’ultima azione dei locali, riesce a ripartire trovando il rigore con Siracusano che, da buon capitano, si prende la responsabilità di tirare e segnare. Il pubblico ospite si riversa sulle transenne del palaCheope per abbracciare i propri giocatori che sono riusciti a salvare una partita da cui sembrava impossibile poter portare a casa un punto, ma che con più attenzione e cinismo nei momenti topici avrebbero persino potuto vincere.

Come sempre il seguito non si è fatto mancare, pubblico ospite più numeroso dei padroni di casa e sicuramente con tanto da insegnare ancora una volta in quanto a rispetto degli avversari, dei giocatori e dei valori dello sport portando intere famiglie a vedere le partite, soprattutto chi dopo aver passato l’intera giornata in giro per la regione a portare il proprio figlio per giocare va al palazzetto per godersi un bel derby. Sicuramente al ritorno i toni saranno più placati e la classifica più delineata per capire chi veramente può portarsi a casa il risultato che conta, anche se è risaputo che i derby sono i derby e spesso vince il cuore su tutto. Prossimo appuntamento sabato 11 novembre alle ore 17 45 al PalaRavazzini contro il Nonantola ultimo della classe.

 

Francesco Vezzelli

 

I risultati

Modena – Jumpers 18-21

Nonantola – Spartans 17-33

 

Classifica

classifica 3^

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy