Cookie Policy

Sportinsieme: una buona partita non basta, vincono gli Spartans

by • 8 Febbraio 2018 • HandballComments (0)968

Campionato regionale serie B maschile

SPORTINSIEME CASTELLARANO – SPARTANS HANDBALL 30-32 (p.t. 12-13)

 

SPORTINSIEME: Cocchi, Lo Presti, Siracusano(K) 10, Locci B 1, Vezzelli 1, Seghizzi 8, Id Ammou Y 3, Id Ammou I 3, Locci S, Lenzotti 4, Manfredini, Ferraguti. All.Esposito.

SPARTANS: Bedosti(K) 6, Bengco 3, Bignardi 1, Calistri, Cattabriga Arm 2, Cattabriga Art 1, Dragotta 2, Bogdan 1, Mei D 5, Mei L 2, Paltrinieri, Petazzoni 2, Tedros 7, Severino. All. Melis.

Esclusioni: Sportinsieme 3; Spartans 3.

Rigori: Sportinsieme 4/5; Spartans 3/4.

Arbitri sig. Maurizzi e sig. Kurti.

 

Lo Sportinsieme esce a testa alta dopo una bella partita contro gli Spartans bravi a rimanere freddi fino alla fine per portare a casa i 2 punti. Ai gialloneri è mancata la zampata decisiva negli ultimi minuti quando, dopo aver recuperato uno svantaggio di 3 reti accumulato ad inizio secondo tempo, non sono riusciti a concretizzare i diversi palloni avuti per indirizzare la partita su giusti binari. Prova nel complesso soddisfacente ma contro la prima della classe non sufficiente a colmare il gap tecnico che giustifica il divario tra primo e penultimo posto. Buon avvio partita dei castellaranesi che riescono a mettere subito la testa avanti e a portarsi sul +3; gli Spartans faticano a trovare i loro oliati meccanismi offensivi cercando difficili conclusioni cui risponde un reattivo Cocchi. La partita torna in equilibrio quando a metà primo tempo Melis inserisce un caldissimo Tedros che riporta certezze alla causa segnando dalla distanza. Lo Sportinsieme deve fare i conti con troppi errori banali che si tramutano spesso in palloni persi e sanguinosi contropiedi ospiti. Il primo tempo si conclude con la rete di Mei D lesto a farsi trovare più volte sui 6 metri: il punteggio dice 12-13 con i padroni di casa che si ritrovano, nonostante tante imprecisioni, a tallonare gli ospiti.

Nella ripresa i gialloneri trovano subito il pareggio con Id Ammou I che, dopo un perfetto taglio dall’ala, agguanta un pallone illuminante di Vezzelli, quest’ultimo costretto poco dopo ad abbandonare il terreno di gioco per infortunio seguito poco dopo da Lentisco A che non voleva essere da meno. I ragazzi di mister Esposito mossi da un moto d’orgoglio ribaltano i 3 gol di scarto accumulati in poco tempo e trascinati dal capitano Siracusano e da Seghizzi tornano e mettere la testa avanti. Il PalaRavazzini si accende e mister Melis è costretto a chiamare il time-out: gli Spartans hanno difficoltà a penetrare la difesa castellaranese mentre i padroni di casa sono appesi al braccio caldo di Seghizzi e alle incursioni del numero 10. La pausa è deleteria per lo Sportinsieme che perde il ritmo mentre gli ospiti cominciano a prendere le misure e ritrovano una buona trama offensiva segnando qualche gol grazie alla difesa rimasta ferma alla pausa e ad un non sempre irreprensibile Cocchi. Il controsorpasso ospite si concretizza con il capitano bolognese Bedosti, fino a quel momento in ombra, che mette la firma sulle ultime decisive reti che non lasciano più nulla al caso. Lo Sportinsieme prova il tutto per tutto nel finale ma ormai è troppo tardi, il tempo rimasto è poco per trovare un’impossibile rimonta. La partita termina sul punteggio di 30-32 e i gialloneri rimangono a bocca asciutta proprio sul più bello: a 8 minuti dalla fine sembrava di poter vedere la luce ma i bolognesi sono stati bravi a chiudere la porta rilegando definitivamente i castellaranesi in fondo alla classifica.

La regular season si conclude con 3 vittorie, 2 pareggi e 5 sconfitte per una formazione che sulla carta partiva con altri obiettivi e che si ritrova a livello di squadre di ragazzi giovani uscenti dal settore giovanile: con le figurine si riempiono gli album, la differenza nasce dall’impegno durante la settimana e dalla mentalità vincente che tante volte è venuta a mancare. Adesso con la mente più libera si può affrontare una fase finale (ancora da definirne le modalità e le date) per giocare con più ‘’spensieratezza’’ lontano da statistiche e classifiche con la speranza di recuperare i degenti in breve tempo.  

L’ennesimo e sentito ringraziamento va al pubblico ancora una volta numerosissimo e caldissimo che ha seguito i ragazzi in una prestazione positiva ma che purtroppo non ha portato i frutti sperati.

 

Francesco Vezzelli

 

I risultati:

Modena – Rapid Nonantola 32-25

Jumpers – Casalgrande 20-20

 

Classifica

 

 

 

 

 

 

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy