Privacy Policy

Super Vettel nella tana del leone!

by • 8 luglio 2018 • ConcretaBox, evidenza, newsComments (0)506

A Silverstone Vettel conquista una vittoria fondamentale in quella che era considerata una seconda casa per Mercedes, nel mentre Hamilton raggiunge un ottimo secondo posto dopo essersi complicato la vita in partenza. Ancora segnali di vita per Raikkonen che completa il podio e conferma il terzo posto nel mondiale. Dietro un deludente Bottas e Ricciardo, il quale esce vincitore almeno nella lotta tra tori contro Verstappen ritirato.

Per il divertimento del pubblico anche due uscite della safety car, le quali rimescolano il tutto e permettono il completo rientro nel gruppo di Lewis dopo l’incidente al via.

 

Ordine di arrivo:

Vettel, Hamilton, Raikkonen, Bottas, Ricciardo, Hulkenberg, Ocon, Alonso, Magnussen, Gasly

 

VETTEL 10: perfetto. Brucia in partenza il rivale e si lascia i problemi alle spalle. Tempo qualche giro ed esce dai radar di Bottas. Verso il finale di gara sembra andare in difficoltà con la gomma media ma bravo il muretto a richiamarlo nel momento giusto per montare le soft. Fantastico il sorpasso proprio su Bottas al rientro della safety car, probabilmente il sorpasso più bello della gara.

HAMILTON 7: difficile valutare la sua gara. Diciamo che possiamo fare una media tra la partenza da 4 in pagella e la rimonta da 10. Sì perchè la partenza è disastrosa, si ritrova nella mischia e ne esce, apparentemente, con le ossa rotte dopo un contatto con Raikkonen. Apparentemente perchè non si deve mai sottovalutare la rabbia e la forza di un leone ferito: sorpasso dopo sorpasso si riporta subito dietro i top team e sfruttando anche l’uscita della safety car riesce addirittura a conquistare un incredibile secondo posto. Pensare che era praticamente ultimo dopo curva uno e che ha concluso la gara davanti al compagno di squadra è veramente incredibile.

BOTTAS 5: purtroppo una gara buttata per lui. Era saldamente secondo quando decide di non cambiare le gomme in regime di safety car; il risultato è che viene sfilato in rapida successione da entrambe le Ferrari e dal compagno di squadra. Rimane un quarto posto, ma oggi si poteva aspirare a di più.

RICCIARDO 5,5: anonimo. Su questa pista la Red Bull sicuramente è lontana da Ferrari e Mercedes ma il suo compagno di squadra, fino al ritiro, sembra un po’ più vivo. In ogni caso, anche oggi, è lui a portare a casa i punti.

RAIKKONEN 7,5: anche per lui una gara a due volti. Un errore in partenza lo porta a contatto con Lewis e ciò gli costa una penalità di dieci secondi (tutto da capire come mai questi contatti siano valutati diversamente di domenica in domenica), poi un bel sorpasso su Ricciardo, poi perde tempo dietro a Verstappen poi un bel sorpasso sul finale proprio su Verstappen… insomma sbavature, ma anche cose buone: rimane un ottimo terzo posto.

LECLERC 7: si stava giocando il settimo posto quando è costretto al ritiro per un problema ai box, davvero peccato.

 

Classifica piloti:

Vettel 171, Hamilton 163, Raikkonen 116, Ricciardo 106, Bottas 104, Verstappen 93

 

Classifica costruttori:

Ferrari 287, Mercedes 267, Red Bull 199, Renault 70

 

 

Annovi Simone

 

 

Immagini:

Immagine in evidenza: Sky Sport F1 FB

Immagine 1: Scuderia Ferrari FB

Immagine 2: Mercedes AMG Petronas FB

Immagine 3: Sky Sport F1 FB

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy