Privacy Policy

Ultima di campionato amara per il Carpi: il Bari si impone 2-0 al San Nicola

by • 18 maggio 2018 • Carpi1909, ConcretaCalcio, evidenza, newsComments (0)270

Il Carpi, che non aveva più nulla da chiedere a questa stagione, termina il proprio campionato con una sconfitta esterna sul campo del Bari, a cui servivano i tre punti per confermare il sesto posto in classifica in vista del playoff. I biancorossi si mister Calabro, schierati con un 4-4-1-1 con Melchiorri a sostenere da solo l’intero peso dell’attacco e Serraiocco confermato tra i pali al posto dell’acciaccato Colombi, dopo un buon avvio di gara passano in svantaggio al 27′ a causa di una rete di Galano. Il Bari raddoppia poco prima dell’intervallo (45′) con Brienza e il Carpi non riesce a reagire nemmeno con i cambi operati nella ripresa (già prima della fine del primo tempo Mbakogu entra al posto di Sabbione per affiancare Melchiorri in avanti). Il Carpi conclude, così, il proprio campionato, nel corso del quale non si è mai trovato invischiato nella lotta per non retrocedere e, anzi, ha, per alcuni mesi, messo nel mirino la zona playoff, all’undicesimo posto in classifica a quota 52 punti.

 

 

BARI-CARPI 2-0

Reti: 27′ Galano, 45′ Brienza.

BARI (4-2-3-1): Micai; Anderson, Marrone, Oikonomou, Balkovec; Tello, Henderson; Galano (83′ Improta), Brienza (89′ Petriccione), Iocolano (72′ Cisse); Nene. A disposizione: Basha, Berardi, Busellato, Cassani, De Lucia, Diakite, Floro Flores, Gyomber, Kozak, Morleo. Allenatore: Fabio Grosso.

CARPI (4-4-1-1): Serraiocco; Calapai, Ligi, Poli, Pachonik (83′ Bittante); Jelenic (68′ Saric), Mbaye, Verna, Garritano; Sabbione (34′ Mbakogu); Melchiorri. A disposizione: Brunelli, Capela, Colombi, Giorico. Allenatore: Antonio Calabro.

Arbitro: Sig. Pillitteri di Palermo (Assistenti: Formato-Scatragli).

Note: Ammoniti: Mbaye (C), Ligi (C), Tello (B).

 

Simone Guandalini

Foto: www.carpifc.com

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy