Cookie Policy

Un felice natale per i Bianconeri: sconfitta la Grissin Bon

by • 26 Dicembre 2018 • evidenza, TimeOut, Virtus BolognaComments (0)46

Serie A PosteMobile – 12^ giornata

Segafredo Virtus Bologna – Grissin Bon Reggio Emilia 81-69

 

I tabellini 

Virtus: Punter 21, Pajola, Taylor 19, Baldi Rossi 3, Cappelletti 4, Kravic 13, Venturoli, Berti, M’baye 8, Cournooh 7, Qvale 6, all. Sacripanti.

Sassari: Mussini, Allen 18, Candi 8, Rivers 14, Aguilar 5, Gaspardo 2, Vigori, Cervi, Soviero, Ortner 4, Llompart 8, De Vico 7, all. Cagnardi

Parziali 28-15, 13-25, 16-12, 24-17

Christmas day all’Unipol Arena gremita, quasi 7000 spettatori, per una Segafredo che bene o male deve assolutamente vincere per rimanere in corsa per le Final Eight di Coppa Italia.

La Virtus parte bene coinvolgendo Punter con efficacia e facendo circolare bene la palla nella metà campo offensiva: diventano così ben coinvolti M’baye e Cournooh. La Grissin Bon non riesce ad essere altrettanto fluida nel gioco, faticando soprattutto sotto le plance contro la fisicità di Qvale. Sul 15-7 di punteggio coach Cagnardi chiama il primo minuto per arginare una Segafredo estremamente concentrata. Per i Reggiani è Allen a tenere viva la squadra segnando ben 8 dei primi 10 punti ospiti. La difesa Segafredo lavora molto bene recuperando due palloni consecutivamente e correndo in contropiede con Cappelletti. 28-15 il punteggio del primo quarto, con una Virtus molto concentrata sull’aspetto difensivo e attenta alla gestione dei possessi offensivi.

Rientra molto bene in campo la Grissin Bon con un 6-0 firmato Ortner, Gaspardo e De Vico. Immediato minuto Sacripanti. Qualche difficoltà della Segafredo ad attaccare la zona reggiana, mentre gli ospiti continuano ad appoggiarsi sulle azioni individuali, come nel caso della tripla di Candi. Energia della Virtus molto più bassa rispetto al primo tempo, meno lavoro nella circolazione palla offensiva e meno concentrazione difensiva permettono agli ospiti di ritornare a -5 con un ottimo Candi e Rivers. Il piazzato di Llompard a 2’ dal termine del quarto vale il -2. Altro minuto Sacripanti con una Virtus in evidente calo energetico. Fortunatamente ci sono le incursioni da Taylor a dare qualche essenziale punto ad una Virtus a corto di idee. 41-40 il punteggio del primo tempo con la Segafredo completamente crollata in difesa.

Ritmo più basso rispetto all’avvio gara, la Segafredo pare però concentrata in difesa e muove meglio la palla in attacco trovando falli e liberi. Tanta confusione e poca qualità offensiva nella fase centrale del quarto con la Grissin Bon che pur di non prendere canestro facile su azione decide di spendere tanti falli. Le percentuali sono decisamente basse, la Virtus tira male da 3 e dal pitturato con un Baldi Rossi un po’ fuori dalla partita, la Reggiana risponde invece con la bomba di Allen. Il quarto termina senza nessuna emozione particolare: nota positiva è la difesa Segafredo, in un quarto in cui l’attacco non funziona si mantiene davanti sul 57-52 grazie ad una difesa solida.

Ultimo quarto ancora di intensità difensiva più che offensiva, per la Segafredo molto bene Taylor, per Reggio ancora una volta le triple di Candi hanno grande valore. Molto efficace per gli ospiti anche Rivers, abile nel correre in contropiede. Segafredo ferma in attacco, e a poco più di 2’ dalla fine la tripla di Allen vale il primo pareggio della gara per gli ospiti. Inizia un finale punto a punto, in cui il primo equilibrio viene rotto con due bombe consecutive di Punter dal peso specifico tendente all’infinito. Time out Cagnardi sul +6 Virtus a 30’’ dalla fine. La Grissin Bon non riesce più a segnare, la Segafredo invece è cinica nel subire i falli e sfruttare i liberi ottenuti. Finisce la gara sul punteggio di 81-69. Una partita non eccelsa per la Virtus contro una squadra abbastanza modesta, di positivo ci sono i due punti bianconeri.

 

Matteo Cremonini

 

foto: Virtus Pallacanestro Bologna

Iscriviti a  TimeOut Basketball e seguici su Facebook

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy