Privacy Policy

Un’ottima Libertas cede di misura davanti alla prima della classe Sant’Ilario.

by • 22 dicembre 2012 • TimeOutComments (0)1430

 

 

 

Campionato di Pallacanestro Promozione Maschile Girone B

Libertas Pallacanestro Fiorano – US CSI Sant’Ilario d’Enza 63-66

 

 

I tabellini

Libertas: Buonansegna 2, Montermini 3, Panico 4, Ruggeri 17, D’Alessandro 2, Galloni 2, Marescotti 15, Melegari 4, Lelli, Barbieri 14 All: Davolio

Sant’Ilario: Setti 5, Sistici 12, Ceci 7, Usai, Calestani 2, Bartoli 2, Rosi, Grossi 2, Dotti 30, Simonazzi 6 All: Ghizzoni

Parziali: 21-21 ; 14-18 ; 13-11 ; 15-16

Arbitri: Simonazzi Alberto (Reggio Emilia) e Romiti Davide (Reggio Emilia)

Note: Fallo Tecnico a Sistici (S.Ilario)

 

Undicesima e ultima giornata del turno di Andata nel girone B di Promozione maschile; alla Libertas Arena è di scena la sfida “pre-natalizia” tra i padroni di casa rivelazione del campionato (per adesso), Libertas Pallacanestro Fiorano, e la prima della classe, ovvero il Csi Sant’Ilario D’Enza, autentica dominatrice del girone B e formazione che qualche recente stagione fa militava nel campionato di Serie D Regionale.

Fiorano viene sconfitta a domicilio al termine di una piacevole e maschia partita, combattuta per tutti i 40 minuti di gioco, e dominata da un immenso Dotti, autentico mattatore di giornata con i suoi 30 punti messi a referto conditi con 5 bombe mandate a bersaglio.

Partita, dicevamo, piacevole, coi due attacchi che partono fortissimo; Ruggeri è scatenato ed inanella addirittura 13 punti nella sola prima frazione di gioco, coadiuvato da Melegari e da Marescotti sotto le plance. Gli ospiti non sono da meno e trovano molto spesso canestri facili grazie ai jumper dalla media distanza di Ceci e alle incursioni di Sistici.

Si arriva alla prima sirena col match in parità a quota 21.

Nel secondo quarto salgono in cattedra i lunghi fioranesi Barbieri e Marescotti che infilano rispettivamente 5 e 6 punti, dando frutto alla buona circolazione di palla da parte dei “blancos”; dall’altra parte, però, si scatena la tempesta chiamata Dotti, che risponde ai 13 di Ruggeri del primo quarto, mettendo a segno anch’esso 13 punti, stavolta però consecutivi, e dimostrando che in serate come questa non vi è difesa che tenga.

Sant’Ilario vince il quarto per 18-14 e grazie a questo mini-parziale arriva alla pausa lunga sopra di 4 punti.

Si torna in campo e si rivede un match fotocopia di quello visto nel primo tempo; il solito Barbieri punisce con le sue giocate dal post-basso, ed il solito Dotti punisce da media e lunga distanza in una serata dove trova canestri anche fortunosi. Ruggeri e Marescotti sono gli ultimi ad alzare bandiera bianca, e con un paio di giocate a testa provano a rimettere, nell’ultimo quarto, la partita sui binari della parità.

Il loro prezioso lavoro sembra dare i suoi frutti, ma proprio sul più bello, Dotti trafigge la colpevolissima difesa fioranese con 3 bombe ed un tiro dalla media (4 delle sue 5 triple mandate a bersaglio sono state agevolate da nessuna marcatura nei suoi confronti, liberissimo), mandando così i titoli di coda sull’ennesima vittoria dei reggiani, e sulla seconda sconfitta casalinga per gli uomini di coach Davolio.

Buona la gara da parte del team padrone di casa, capace di rispondere colpo su colpo ad una squadra di livello superiore come quella allenata egregiamente da coach Ghizzoni; se non fosse per qualche palla persa di troppo causa fretta di giocare e di far canestro, e qualche libero in più mandato a segno, probabilmente saremmo qua a parlare di un’altra partita, ma il basket è anche questo.

Quindi bravi tutti, brava Fiorano a crederci fino all’ultimo secondo, e brava Sant’Ilario a trovare soprattutto le giocate decisive nei momenti più difficili.

Il regalo di Natale era arrivato settimana scorsa, grazie alla super vittoria sulla Sirio Basket Scandiano, ma dopo questo incontro, purtroppo, il panettone sarà un po’ meno digeribile rispetto al solito.

Ora sosta causa festività, poi si torna nuovamente in campo; alla ripresa dei lavori, infatti, ci sarà il ritorno del “derby della piastrella”. Venerdì 11 Gennaio 2013, per l’appunto, sempre alla Libertas Arena, arriverà la Pallacanestro Sassuolo, strapazzata nella partita di andata, ma avversario sempre “rognoso” da affrontare, in una partita che per Fiorano avrà un peso specifico immane per il proseguio del campionato.

Appuntamento quindi a Venerdì 11 Gennaio 2013 sempre alle ore 21:30, sempre alla Libertas Arena, sempre in Via Machiavelli 12 a Fiorano Modenese.

Nel frattempo un caro e sincero augurio di un Buon Natale e Felice Anno Nuovo a tutti i lettori e lettrici, con un saluto e un ringraziamento da Davide Ceglia.

 

Davide Ceglia

 

 

©2012 Concretamente Sassuolo

 

Clicca su TimeOut & TimeOut Nba e diventa fan della pagina su Facebook :-)

 

 

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy