Privacy Policy

VIGNOLA FA SUOI I DUE PUNTI ALL’ESORDIO BATTENDO CARPINE

by • 6 novembre 2018 • Prima Divisione, TimeOutComments (0)166

Prima Divisione Girone C

SPV Vignola – Carpine Basket 60-47

(17-7; 18-15; 11-9; 14-16)

.

.

SPV: Giorgini, Chini G. 2, Chini F. 13, Battistini 14, Quartieri 10, Canelli 7, Zavatta, Camatti, Bellucci 5, Ceglia 3, Malagodi (Cap.) 6. All.: Fossali. Ass.: Stanzani

Carpine: Barp S. (Cap.) 1, Bassi, Marchesini 7, Ceroni, Montanari 5, Fofie 18, Barchiesi, Discosti, Pelatti 5, Barp R. 11. All.: Dondi. Ass.: Verni

Arbitri: Toschi, Marescotti

Note: fallo tecnico a Dondi (Carpine); spettatori 20 circa

MVP: Battistini (SPV) / Fofie (Carpine)

.

.

Si alza il velo sulla nuova stagione sportiva per la prima divisione: i giallo-neri di coach Cristiano Fossali battono nell’opening game la Carpine di coach Dondi, al termine di una partita che ha visto i vignolesi condurre sin dalle prime battute ma, nonostante ciò, tanti sono stati gli errori al tiro.

Le mani sono piuttosto fredde in avvio, da entrambe le parti; a sbloccare la contesa, però, ci pensa il neo-capitano giallo-nero Malagodi, che sfrutta l’assistenza nel pitturato e deposita nell’anello. La bomba di Quartieri ed il canestro di Chini F. aumentano il gap, ma la reazione carpigiana non tende a farsi aspettare: Montanari e Barp R. bucano facilmente la retroguardia vignolese, ed il canestro di Pelatti rincara la dose; Vignola non si scompone e trova altre due triple (Quartieri – Battistini), che regalano la doppia cifra di vantaggio alla prima sirena (17-7).

Nella parte centrale di gara, Carpi tiene testa, in certe circostanze, ai padroni di casa, trovando in Fofie un’arma praticamente immarcabile; il numero 11 bianco-rosso segna e fa segnare i compagni. Vignola prova a reagire, nuovamente con le giocate di Battistini, ben supportato da Canelli e dal giovane Bellucci (classe 2002) che, appena entrato, insacca coi piedi dietro l’arco. La tripla di Battistini, quella di Ceglia, assieme alle realizzazioni di Malagodi e Quartieri, stanno per mandare tutti in panchina alla penultima sirena: tutti, ma non Fofie, che pesca e trova un “missile” da oltre nove metri che non tocca niente, se non il campo di gioco in uscita dall’anello.

Nell’ultimo quarto, SPV gestisce l’incontro, ma Carpine è viva e ci prova fino alla fine: il canestro della “staffa” è rappresentato dalla bomba di Filippo Chini, che punisce le rotazioni difensive ospiti; altri cinque punti di Battistini, e quattro di Canelli, arrotondano il risultato finale sul 60-47.

.

I prossimi impegni:

Monteveglio – SPV, Giovedì 8 Novembre ore 20:20

Piumazzo – Carpine, Giovedì 8 Novembre ore 21:30

.

Davide Ceglia

.

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy