Cookie Policy

VIGNOLA RIPRENDE LA SUA CORSA BATTENDO VOLTONE

by • 11 Novembre 2018 • Serie D, TimeOutComments (0)285

Serie D Girone A

Gester SPV Vignola – Basket Voltone 78-71

(12-19; 26-25; 23-12; 17-15)

.

.

SPV: Badiali, Fiorini 13, Poluzzi 3, Barbieri A. n.e., Barbieri E. 4, Caltabiano 1, Galvan 13, Zagni n.e., Cuzzani 23, Guidotti (Cap.) 20, Bastia 1. All.: Sacchetti. Ass.: Zavatta e Prandini

Voltone: Giacometti A. (Cap.), Maldini S. 14, Castaldini 13, Skocaj 17, Codicini 4, Ferraro 6, Giacometti J. 8, Casarini 2, Bernardini n.e., Cuozzo 3, Venturi 4. All.: Torrella. Ass.: Palazzolo

Arbitri: Guerra, Puliti

Note: spettatori 250 circa

MVP: Fiorini (SPV)

.

.

Vignola riscatta la sconfitta di Piacenza e batte il Voltone, superando anche le assenze degli infortunati Ganugi e Degliangeli.

Nel primo quarto a partire meglio, però, sono gli ospiti, infatti dopo il canestro di Galvan, prima Venturi e poi Giacometti (con cinque personali consecutivi) portano avanti Voltone, prima che Guidotti segni anch’esso cinque punti filati; Casarini in reverse e Giacometti nuovamente con la bomba allungano, supportati dal dominio nel pitturato di Maldini; Galvan e Cuzzani tengono lì i giallo-neri, ma nuovamente VoltoneMaldini, assieme al libero di Skocaj, mandano tutti in panchina per il 12-19 della prima sirena.

Nel secondo quarto SPV, ed il proprio pubblico, vengono spronati dal canestro con fallo subito di Poluzzi, che arriva subito dopo il cesto di Codicini; ancora Maldini fa il vuoto a centro area, ma Cuzzani risponde con due dei suoi quindici punti del quarto. Si mette al lavoro anche Fiorini, che segna il due più uno (19-26); i due palleggio arresto e tiro mandati a bersaglio da Ferraro e Castaldini, regalano la doppia cifra di vantaggio ai bolognesi, che però subiscono “l’uragano” Cuzzani. Il numero 14 in maglia gialla infila sette punti nelle tre azioni successive, ma viene frenato da due giochi da tre punti dell’asse Maldini-Skocaj. Il canestro di Galvan ed il libero ancora di Skocaj chiudono il primo tempo sul 38-44 Voltone.

Al rientro dagli spogliatoi Fiorini e Guidotti segnano subito i punti del meno due (42-44), ma Castaldini recupera ed appoggia al vetro; Cuzzani torna a far canestro, stavolta con la tripla assistita da Poluzzi. Venturi muove la retina da sotto, ma capitan Guidotti prende per mano i suoi e mette tutto in parità a quota 49, segnando prima la penetrazione e successivamente la “quasi tripla” pestando la linea; Fiorini, da una parte, e Castaldini, dall’altra anticipano la realizzazione di Galvan in contropiede dopo la palla rubata. Ferraro e Skocaj infilano l’uno-due del nuovo vantaggio, ma Barbieri prima insacca in tap-in, e poi batte la sirena per il 61-56.

Nell’ultimo quarto l’equilibrio regna sovrano, con Gester che rimane avanti ma subisce, in un primo momento, il pareggio ospite ad opera ancora di Skocaj; Guidotti e Fiorini sorprendono più volte la retroguardia felsinea, ma il numero sette giallo-blu non ha finito. La tripla mandata a bersaglio vale il 67 pari ed il palleggio arresto e tiro successivo, arrivato dopo il libero di Cuzzani ed il canestro di Fiorini ancora, tiene a meno tre i suoi; nuovamente Fiorini, però, capitalizza l’assist di Galvan. Guidotti tira da tre subendo fallo: da un potenziale gioco da quattro punti (palla “sputata” dal ferro), il lungo giallo-nero deposita solamente un canestro a cronometro fermo. La linea della carità diventa fondamentale, soprattutto in un finale come questo; Guidotti si riscatta facendo bottino pieno e, assieme a Cuzzani, manda i titoli i coda sulla vittoria vignolese.

.

I prossimi impegni:

Fidenza – SPV Vignola, Sabato 17 Novembre ore 18:00

Voltone – NBM Mirandola, Sabato 17 Novembre ore 19:30

.

Davide Ceglia

.

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy