Cookie Policy

“VIGNOLA SUPERA AGEVOLMENTE L’OSTACOLO MAGIK”

by • 11 Ottobre 2015 • Serie D, TimeOutComments (0)1137

 

Campionato di Pallacanestro Maschile Serie D Girone A

H4T Scuola Pall. Vignola – Magik Basket A. Dil. Parma 64-36 

 

 

I tabellini

SPV: Ganugi 13, Degli Angeli 6, Chini, Barbieri, Pantaleo 1, De Martini 10, Caltabiano 2, Vannini 9, Paladini 10, Guidotti 10, Lolli 2, Lelli 1 . All.: Smerieri

Magik: Bazzoni 1, Donadei 6, Malinverni N., Tibollo, Malinverni L., Aimi 2, Caravita 2, Gibertini 6, Diemmi 7, Croci 2, Guidi 10, Fava. All.: Lopez

Parziali: 22-7; 10-7; 19-10; 13-12

Arbitri: Medici di Cesena e Presutti di Bologna

Note: fallo tecnico a Guidotti (Vignola); Spettatori: 150 circa; 5 falli Guidotti e Vannini.

 

 

vignolamagik1Seconda giornata di campionato per la Scuola Pallacanestro Vignola; dopo la vittoria in quel di monte san Pietro all’esordio, arriva la Magik Parma tra le mura amiche, formazione che da diverse stagioni milita nella categoria.

Vignola parte bene, e trova la via dell’anello con Vannini e le due bombe in fila di Guidotti; gli ospiti sprecano in attacco e coach Lopez è costretto alla sospensione per spezzare il ritmo modenese.
Parma ritrova punti da capitan Donadei ma i locali sfruttano la fisicità di Ganugi che porta a casa il canestro con fallo subito.
De Martini segna 5 punti in un amen e porta la Spv alla prima doppia cifra di vantaggio sul 16-5; la palla gira bene offensivamente in casa giallonera ed i ducali faticano ancora a trovare canestri.
Non fatica invece Paladini, che punisce con l’arresto e tiro dai sei metri, mandando al massimo vantaggio la truppa di Smerieri.
Caravita scuote i suoi muovendo il tabellino di squadra e sostanzialmente chiude la prima frazione poiché Lolli non riesce a concludere l’ultimo possesso.vignolamagi2
Nella secondo periodo non si segna per circa 4 minuti, nonostante da ambo le parti ci siano conclusioni non troppo difficoltose; a sbloccare il punteggio ci pensa il solito Guidotti con il jumper, mentre dall’altra parte Parma segna da 3 con Gibertini.
Dimmi porta a -12 la Magik con l’appoggio in transizione ma Lolli replica da sotto anch’esso.
Rientra Paladini e torna a punire con l’arresto e tiro; Parma fatica non poco in attacco e Vignola va alla pausa lunga ampiamente in vantaggio sul 32-14 dopo il boato di tutto il palazzetto per il canestro del giovane Caltabiano.
Al rientro in campo dopo la pausa lunga, Vignola trova giri in lunetta con Paladini e Ganugi; anche la transizione funziona e di nuovo Paladini è mandato ad appoggiare dall’assist firmato Mattia Guidotti.
vignolamagik3I ritmi stentano a decollare ed i modenesi riescono così a mantenere il controllo del match, arrivando a toccare il 44-16 del 25′ con il semigancio ancora del numero 4 locale.
La Magik è spenta e priva di intensità da ambo i lati; nuovamente Diemmi prova a dare una scossa con la bomba, ma è troppo solo.
Si arriva all’ultimo mini intervallo coi modenesi in controllo sul 52-24.
Nell’ultima frazione ampio spazio alle rotazioni ed infatti il primo canestro è griffato Degli Angeli; De Martini riapre il fuoco dalla lunga seguito a ruota ancora da Degli Angeli. Gli ospiti si affidano all’energia di Guidi, che prova in un primo momento a rendere meno pesante il divario segnando un mini break personale di 4-0.
Guidotti riporta i suoi a +30 e successivamente coach Smerieri concede gli applausi all’Mvp De Martini, sostituendolo con Pantaleo.
Vince Vignola e guadagna altri 2 importanti punti per la propria classifica; per Parma una domenica da dimenticare in fretta, per poter preparare al meglio il prossimo incontro.

 

Davide Ceglia

immagini www.concretamentesassuolo.it

 

 

Clicca su TimeOut & TimeOut Nba e diventa fan della pagina su Facebook

 

 

 

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy