Cookie Policy
Vis Clippers official 2016-2017 concretamente sassuolo

Vis Clippers vince gara2 contro Alto Reno e vola in finale

by • 23 Maggio 2017 • CSI Bologna, TimeOutComments (0)790

Csi Bologna – Semifinale Gold

Alto Reno Porretta – James Bar Vis Clippers 52-62

(13-14; 20-10; 8 -18; 11-20)

 

 

Tabellini

Alto Reno: Gimorri, Lenzi 2, Malavolti (K) 14, Fari 4, Giuliani 14, Marchioni n.e., Succi 4, Zanini 3, Matteoni 0, Carrieri 11. All.re Marchioni. Vice All.re: Matteoni

Vis Clippers: Fantoni 2, Vanelli 11, Ferioli 3, Di Monte 9, Bertusi 4, Casarini 3, Cazzoli 2, Busatto, D’Angelo 13, Bartoletti 3, Pignatti (k) 11, Tavernari 1. All.re Poppi Vice All.re Ferioli

Arbitri: Baraldi e Carpanelli

Note: 5 falli Carrieri

 

 

alto reno porrettaJames Bar Vis Clippers vola in finale  che si terrà domenica 11 giugno al palazzetto di Castel San Pietro Terme, e lo fa sfoggiando una prestazione fatta di concentrazione e grinta. Coach Poppi si presenta in quel di Porretta privo di 2/5 del quintetto di gara 1: sono infatti assenti Barbieri e Bonzagni per motivi personali ed inserisce un Cazzoli, non in perfette condizioni fisiche, e Tavernari. Si parte con Malavolti, Zanini, Giuliani, Carrieri e Succi da una parte, mentre la Vis Clippers parte con Ferioli, Casarini, Bertusi, Pignatti e D’Angelo. Si parte subito con una pressione difensiva che produce un paio di palle recuperate di Bertusi che permette agli ospiti qualche transizione in contropiede. Ma la squadra di casa non molla e passa a zona, che viene prontamente battuta da tre triple praticamente consecutive da parte del bomber Di Monte. Nel secondo quarto la squadra di coach Poppi si inceppa e pare spegnersi la luce, tant’è che Malavolti risulta essere immarcabile e, coadiuvato da un chirurgico Giuliani, produce un break che porta i casalinghi al riposo sul +9. Nel terzo quarto, contrariamente a quanto visto fino adesso nella maggior parte dei casi, il James Bar entra in campo concentrati ed inizia a recuperare il gap. I lunghi iniziano a macinare qualche punto ed a recuperare qualche rimbalzo anche in attacco, mentre Vanelli, Fantoni e Bertusi si alternano in difesa su Malavolti, e Busatto e Cazzoli fanno la stessa cosa su Giuliani. Il premio di tutto ciò è quello di tenere a quota 41 i padroni di casa per più di 5’. Nell’ultimo quarto Pignatti & C. confermano la verve del terzo quarto e consolidano il vantaggio che raggiunge la doppia cifra. Nonostante il fallo sistematico negli ultimi minuti, i ragazzi della Vis Clippers mantengono un certo distacco e portano a casa una finale meritata.

Ora non resta che aspettare il nome della finalista che uscirà tra la vincente di Friends Lungoreno e Zanni Vergato.

 

Marco Pignatti

 

Iscriviti a TimeOut Basketball e seguici su Facebook

 

 

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy