Cookie Policy
casalmaggiore 2018-2019

Vittoria ad alta quota per l’E’PIU’ THUNDER CASALMAGGIORE

by • 14 Gennaio 2019 • Serie C Silver, TimeOutComments (0)34

Serie C Silver

BASKET OME 01 – E’PIU’ THUNDER BASKET CASALMAGGIORE: 56 – 75

(12-13, 28-29, 38-45) 

 

BASKET OME01: FALL, PASINI 7, ASAMOAH 9, FARELLA, PANCERA 4, BIANCHI 14, BRESCIANI, PEDERZANI 3, MARCHETTI, MORETTI 5, PEDRETTI 10, NAVA 4. All: POGLIANI

E’PIU’ THUNDER CASALMAGGIORE: FONTANA 8, ZERBINI 12, ANTOZZI 4, FORNARI 4, MARCHINI 17, DONZELLI, OSURU 10, FRILLI 20. All: VENCATO

Arbitri: Marenna, Lera

 

L’E’PIU’ torna dalla trasferta di Ome, quarta forza del campionato, con 2 punti preziosissimi, frutto di una gara giocata con attenzione e sacrificio. Casalmaggiore recupera all’ultimo Frilli dopo una settimana passata a letto per l’influenza ed Osuru; ed i due si dimostreranno decisivi per la vittoria Thuinder. I primi due quarti sono stati molto equilibrati e lo scarto di un solo punto alla fine della prima parte di gara lo dimostra. Casalmaggiore alterna difesa a zona e uomo disorientando gli attacchi dei locali che faticano ad attaccare il ferro, anche perchè Marchini ed Osuru sono un muro, e pertanto si affidano spesso alla soluzione dalla lunga che viene premiata con ben 6 triple firmate Asamoah, Bianchi e Pasini. Per contro i biancoblu cercano più spesso la penetrazione ed il tiro dal pitturato, rimanendo in scia con i punti di Fontana, Zerbini e Frilli ben serviti da Fornari e Donzelli che si alternano nel ruolo di play. Dopo un inizio di terzo quarto ancora equilibrato con Ome che riesce a mettere la testa avanti di un possesso con Nava, Casalmaggiore prova ad aumentare il ritmo e piazzano un break firmato Marchini e Osuru che permette all’E’PIU’ di chiudere la frazione avanti di 7, 38-45. In apertura dell’ultimo quarto Pasini e Pedretti riportano sotto Ome ma Frilli decide di chiudere la gara e lo fa con 4 triple praticamente consecutive ed un 3/3 ai liberi per fallo su tiro. Complice la solita difesa attenta portata da Antozzi e Zerbini sugli esterni, e da Marchini e Osuru sotto la plancia, Ome non riesce più rientrare ed il fallo sistematico degli ultimi minuti non fa altro che aumentare il gap.

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy