Cookie Policy

Vittoria importante per Carpi contro Vignola

by • 11 Marzo 2019 • Serie D, TimeOutComments (0)77

Serie D

Nazareno Basket Carpi – Gester SPV Vignola 93-81

(20-21; 40-27; 20-16; 13-17)

 

Nazareno: Carretti 10, Valenti 7, Biello (Cap.) 22, Mantovani 20, Sutera, Ferrari 24, Salami 6, Bonfiglioli, Lavacchielli 2, Foroni, Harambasic, Cavazzoli 2. All.: Beltrami. Ass.: Campedelli e Malavasi

SPV: Ganugi 5, Badiali 8, Fiorini 2, Poluzzi, Barbieri A., Barbieri E., Caltabiano 12, Degliangeli, Cuzzani 20, Guidotti (Cap.) 34. All.: Sacchetti. Ass.: Prandini e Galvan

Arbitri: Baldini, Monti

 

Il “derby” va a Nazareno Carpi che supera Vignola agganciandola in classifica e rimanendo in vantaggio nel computo della differenza canestri. Partita piacevole giocata su alti ritmi nonostante i due roster non siano al top della forma (per Carpi recuperati ma non al meglio Salami e Lavacchielli, mentre per Vignola out Galvan e Bastia, con Badiali febbricitante).

Partenza con continui botta e risposta, con Carpi che trova un grande Ferrari da 13 punti nei primi 10 minuti, al quale risponde capitan Guidotti con 9; Mantovani scalda la mano dalla lunga distanza, seguito a ruota da Ferrari. Un paio di canestri vignolesi di Cuzzani e Ganugi anticipano il “long-two” di Mantovani e le giocate di un positivissimo Caltabiano e di Guidotti, per chiudere la prima frazione sul 20-21.

Nel secondo quarto Carpi dilaga (a dir poco) segnando QUARANTA punti arrivati grazie all’elevato ritmo in attacco e a qualche rotazione tardiva della retroguardia giallo-nera; Mantovani e Biello muovono la retina dai 6,75 ma altrettanto fa Guidotti, tenendo lì i suoi con 12 punti nella frazione. Continua a macinare gioco ancora Caltabiano (6 punti, 4 rimbalzi e 2 falli subiti) ma Nazareno è “on-fire” e trova giocate anche dai “gregari” (Carretti e Salami). Un’altra bomba di Biello ed un paio di cesti di Guidotti e Mantovani scrivono 50-38, ma Ferrari prende nuovamente il palcoscenico con 4 punti; i tiri pesanti di Guidotti, Mantovani e Cuzzani, assieme ai liberi di Biello e Caltabiano, chiudono la prima metà di gara sul 60-48 Carpi.

Al rientro dagli spogliatoi cala il ritmo e SPV trova 4 punti consecutivi di Cuzzani, prima che Mantovani prima e Valenti poi “martellino” da oltre l’arco; altri 4 di Mantovani vengono replicati dalla tripla di Guidotti e dall’appoggio di Cuzzani. Ferrari non ha finito e segna ancora da lontano, coadiuvato da Biello e dall’unico canestro di serata di Lavacchielli, che però vale il 78-60; dopo qualche gita in lunetta suona la penultima sirena ed il tabellone recita 80-64 Nazareno.

Biello apre il quarto finale con un’altra tripla e su Vignola cade un’altra tegola: Cuzzani è costretto a chiedere il cambio per una scavigliata piuttosto seria. SPV reagisce trovando subito i canestri di Fiorini e Caltabiano; il gioco si “sporca” e, dopo una gran “bagarre” sotto canestro, Biello reagisce in malo modo contro Ganugi. Inevitabile l’espulsione del numero 9 carpigiano e, dopo qualche scintilla sporadica, prende tecnico anche Salami; Guidotti si presenta in lunetta e fa bottino pieno seguito da un canestro in penetrazione di Caltabiano. Il parziale vignolese (0-9 e 87-78) è chiuso dai 2 punti di Carretti, seguiti da 5 punti in fila di Badiali (compresa una “tabellata” da oltre l’arco); SPV è ancora in partita (85-78) ma Carpi ha altre idee, infatti Ferrari (MVP a fine gara) e Mantovani, assieme ancora a Carretti trovano la via realizzativa, ed il canestro di Badiali chiude il tutto sul 93-81.

MVP: Ferrari (Nazareno)

©2016 Concretamente Sassuolo Twitter Facebook

Related Posts

Privacy Policy